Nuova svolta nell’indagine sulle estorsioni di Pogba, con i video del fratello

Nuova svolta nell'indagine sulle estorsioni di Pogba, con i video del fratello

PARIGI (AP) — Un’indagine della polizia sulle accuse secondo cui la stella del calcio francese Paul Pogba è stata presa di mira da estorsori ha preso una nuova bizzarra svolta venerdì con la pubblicazione da parte di uno dei sospetti, suo fratello maggiore Mathias, di una lunga serie di video che prendevano di mira il Vincitore della Coppa del Mondo 2018, il suo entourage e il suo stile di vita ricco.

Più di 30 video di Mathias Pogba che legge faccia a telecamera da una dichiarazione lunga molte pagine sono stati pubblicati su Twitter.

Non era chiaro esattamente quando i video fossero stati girati. Ma potrebbe essere stato prima che Mathias Pogba si consegnasse per essere interrogato dalla polizia la scorsa settimana. Secondo quanto riferito, da allora è stato tenuto in custodia.

Il suo avvocato non ha risposto immediatamente a una serie di domande dell’Associated Press.

La registrazione dei video sembra essere stata un esercizio dispendioso in termini di tempo, perché Mathias Pogba indossava tre diverse magliette.

“Se stai guardando questo video, sarà perché mio fratello Paul Pogba ha trovato un modo per mettermi a tacere”, ha affermato Mathias Pogba nella prima della serie. “Registro questo video in modo che qualunque cosa accada, tutto venga rivelato”.

Le parole “video di assicurazione, tenuto in un luogo sicuro” sono state scritte sopra molti dei video. Hanno dato seguito a precedenti post sui social media in cui Mathias Pogba aveva minacciato di fare rivelazioni esplosive su suo fratello, che gioca per la Juventus dopo la sua uscita dal Manchester United.

Mathias Pogba e altri quattro sono stati consegnati alle accuse preliminari sabato scorso e incarcerati nell’indagine per estorsione, hanno detto i pubblici ministeri francesi.

Nell’ultima serie di registrazioni, Mathias Pogba ha accusato il fratello multimilionario di aver abbandonato i membri della loro famiglia, lasciandoli in povertà.

Ha anche affermato che il centrocampista si è mescolato con i criminali e ha ripetuto le affermazioni secondo cui Paul Pogba ha assunto uno stregone. Non ha portato alcuna prova a sostegno delle sue accuse.

Secondo le ultime affermazioni di Mathias Pogba, lo stregone è vicino all’ex nazionale francese Alou Diarra e Paul Pogba gli è stato presentato dall’ex difensore del PSG Serge Aurier.

Ha detto che negli anni il centrocampista francese ha speso milioni di euro per i servizi dello stregone, chiedendogli ad esempio di aiutare la Francia a vincere i Mondiali del 2018 o di lanciare incantesimi sui calciatori rivali.

Mathias Pogba aveva precedentemente affermato che suo fratello aveva preso di mira Kylian Mbappé senza essere più specifico. Nei suoi ultimi video, ha affermato che Paul Pogba aveva chiesto allo stregone di “neutralizzare” Mbappé per il ritorno di una partita di Champions League tra PSG e Manchester United nel 2019. Lo United aveva vinto quella partita 3-1 per passare ai quarti di finale .

I video sono stati accompagnati anche da una serie di post su Twitter e da una dichiarazione indirizzata a Paul Pogba. Il primo post nel lungo thread diceva che era stato inviato automaticamente dal “mio bot”.

“Ciò significa anche che non sono più libero”, si legge nel messaggio.

Mathias Pogba ha detto che la sua vita è ora in pericolo perché suo fratello ha “tradito i suoi scagnozzi”, che stanno prendendo di mira il suo entourage per punizione. Mathias Pogba ha detto che alcuni dei suoi parenti “sono già stati aggrediti e colpiti” a causa di suo fratello .

L’ufficio del procuratore di Parigi ha aperto un’indagine il mese scorso sulle accuse secondo cui Paul Pogba – che ha segnato uno dei gol della Francia nella finale della Coppa del Mondo 2018 – fosse l’obiettivo di un complotto di estorsione da parte di suo fratello e dei suoi amici d’infanzia che chiedevano 13 milioni di euro (13 milioni di dollari) da lui. Mathias Pogba ha negato di aver preso parte allo schema.

Secondo RTL, che ha citato il verbale di indagine della polizia, il gruppo di persone ha approfittato per anni dei soldi del giocatore, beneficiando ad esempio di investimenti per centinaia di migliaia di euro in un burger restaurant. RTL ha detto che è quando Paul Pogba ha deciso di fermare i soldi che hanno iniziato a minacciarlo e a chiedere i 13 milioni di euro.

Mathias Pogba ha avuto una modesta carriera calcistica come attaccante con squadre di livello inferiore in Inghilterra e in altri paesi europei.

___

Petrequin ha riferito da Bruxelles.

___

Altro calcio AP: https://apnews.com/hub/soccer e https://twitter.com/AP_Sports