McCarthy svela le grandi idee di House GOP, ma le sfide future

McCarthy svela le grandi idee di House GOP, ma le sfide future

MONONGAHELA, Pennsylvania (AP) – Il leader repubblicano Kevin McCarthy si dirigerà in Pennsylvania venerdì per confrontarsi direttamente con il presidente Joe Biden e il partito al potere, svelando un’agenda elettorale di medio termine con ampie promesse simili a Trump, nonostante il record a volte discutibile del GOP della Camera di consegnare e governare al Congresso.

McCarthy, che è pronto a prendere il martelletto dell’oratore se i repubblicani dovessero conquistare il controllo della Camera in autunno, spera di replicare la strategia utilizzata dall’ex presidente Newt Gingrich per suscitare l’entusiasmo degli elettori e spazzare via il controllo della Camera in una valanga del 1994.

L'”Impegno per l’America” ​​della Camera del GOP fa un cenno a quell’era precedente, ma lo aggiorna per Trump, con politiche economiche, di sicurezza delle frontiere e sociali per risvegliare il profondo pozzo di sostenitori dell’ex presidente in regioni spesso dimenticate come questo paesaggio arrugginito fuori Pittsburgh.

“Abbiamo un piano per una nuova direzione per l’America”, ha detto McCarthy all’Associated Press.

Venerdì, il leader repubblicano della Camera si schiererà con altri legislatori per lanciare l’agenda del GOP, offrendo un ritratto dell’unità del partito nonostante la difficile coalizione che costituisce la minoranza della Camera e lo stesso Partito Repubblicano. Il GOP si è spostato dal suo focus su piccolo governo, basse tasse e libertà individuali a un partito più populista, nazionalista e, a volte, di estrema destra, essenzialmente ancora guidato da Donald Trump, che rimane popolare nonostante l’approfondimento delle indagini statali e federali contro lui.

Spinti dagli elettori “Make America Great Again” di Trump, i repubblicani hanno bisogno di raccogliere solo pochi seggi per riconquistare il controllo della Camera così divisa e sostituire la presidente Nancy Pelosi. Ma anche così, la capacità di McCarthy di guidare la Camera è tutt’altro che garantita.

Mentre i repubblicani e Trump hanno approvato i tagli alle tasse, l’ultima grande promessa elettorale del GOP, abrogare e sostituire l’Affordable Care Act, noto anche come Obamacare, è fallita. Una lunga serie di oratori repubblicani, tra cui Gingrich, John Boehner e Paul Ryan, sono stati costretti a lasciare l’incarico o hanno scelto il pensionamento anticipato, spesso respinto dalle lotte interne di partito.

“I repubblicani della Camera sono davvero bravi a mandare le persone fuori città”, ha affermato Matt Schlapp, presidente della Conservative Political Action Coalition, o CPAC.

McCarthy, eletto per la prima volta in carica nel 2006, è tra i sopravvissuti politici rimasti a quelle battaglie repubblicane della Camera, ed è un nuovo stile di leader che ha mostrato più capacità di comunicare che di legiferare.

Architetto chiave dell’acquisizione del governo repubblicano del “tea party” nel 2010, il repubblicano della California ha reclutato personalmente i nuovi arrivati ​​al Congresso, molti dei quali non avevano mai ricoperto cariche pubbliche e se ne sono andati da tempo. McCarthy è stato uno dei primi sostenitori di Trump ed è rimasto vicino all’ex presidente, facendo affidamento sui suoi avalli di alto profilo per spingere i candidati del GOP al Congresso. Ha abbandonato un precedente tentativo di diventare oratore quando il supporto dei suoi colleghi è andato alla deriva.

L’“Impegno per l’America” riflette la forza delle capacità di McCarthy, ma anche le sue debolezze. Ha trascorso più di un anno a mettere insieme le fazioni spesso in guerra del GOP della Camera – dal MAGA di estrema destra a ciò che resta dei ranghi più centristi – per produrre un’agenda per lo più concordata.

Ma il preambolo di “impegno” di una pagina è succinto, essenzialmente una tessera tascabile, anche se dovrebbe essere compilato con il tipo di dettagli necessari per fare le leggi.

“Parlano di molti problemi”, ha affermato il leader della maggioranza alla Camera Steny Hoyer, D-Md. “Non hanno molte soluzioni”.

Viaggiando nel campo di battaglia della Pennsylvania, uno stato in cui Biden ha legami emotivi dalla sua prima infanzia, McCarthy intende contrastare l’ardente discorso del presidente del fine settimana della Festa del Lavoro, in cui ha avvertito dell’aumento dell’estremismo del GOP dopo l’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio, con un messaggio più positivo.

L’evento è pubblicizzato più come una conversazione con il leader del GOP e con i legislatori piuttosto che come un discorso di agitazione in uno stato contestato in modo univoco.

Insieme a ben cinque seggi alla Camera che i repubblicani credono di poter ottenere in Pennsylvania a novembre, lo stato ha una delle gare al Senato più seguite, tra il democratico John Fetterman e Mehmet Oz, appoggiato da Trump, che aiuterà a determinare il controllo del Congresso. In cima al biglietto c’è l’incontro del governatore sismico tra Doug Mastriano del GOP, che è stato visto fuori dal Campidoglio il 6 gennaio, e il democratico Josh Shapiro.

“Se sei una linea dura, populista e vuoi davvero rabbia, Kevin è un po’ frustrante perché non sarà abbastanza arrabbiato per te”, ha detto Gingrich. “D’altra parte, se quello che vuoi è che i tuoi valori vengano implementati e approvati nella legislazione, è davvero un buon leader e organizzatore”.

Gingrich ha lavorato con McCarthy e il suo team per creare lo stile e la sostanza della proposta. L’ex oratore, a cui è stato chiesto un’intervista dalla commissione del 6 gennaio che indaga sull’attacco al Campidoglio, era a disposizione giovedì a Washington, unendosi a McCarthy mentre svelava i piani in privato ai repubblicani della Camera, che sono stati contrastanti sull’approccio.

Per lo più, la pocket card del GOP colpisce a grandi linee: indipendenza energetica, sicurezza e fine delle politiche sociali liberali, in particolare nell’istruzione.

I repubblicani conservatori si lamentano in privato del fatto che McCarthy non si sta appoggiando abbastanza alle loro priorità, mentre cerca di fare appello a una fascia più ampia di elettori e tenere unito il partito.

Molti sono ansiosi di avviare indagini sull’amministrazione Biden e sulla famiglia del presidente, con alcuni che chiedono l’impeachment. Legislativamente, alcuni repubblicani della Camera vogliono adempiere all’impegno del partito di vietare l’aborto, sostenendo il disegno di legge del senatore Lindsey Graham che vieta la procedura dopo 15 settimane di gravidanza.

In segno delle pressioni future per McCarthy, dozzine di legislatori della Camera GOP hanno firmato i piani della rappresentante allineata a Trump Marjorie Taylor Greene per impedire molte procedure di riassegnazione di genere per i minori, celebrando il georgiano come coraggioso per aver adottato un approccio così duro.

Lei e altri sono stati invitati a partecipare all’evento di venerdì, poiché McCarthy cerca il loro sostegno.

Il rappresentante repubblicano Chip Roy del Texas, un membro del conservatore Freedom Caucus, ha sostenuto di trattenere i fondi federali come leva per le priorità politiche, la tattica che ha progettato le chiusure del governo passate.

“Pubblicando come, sai, principi su ‘Beh, metteremo al sicuro il confine.’ Voglio dire, ok, ma cosa faremo al riguardo?” ha detto Roy. “Alla fine della giornata, voglio specifici oggetti utilizzabili che dimostreranno che combatteremo per il popolo americano”.

È degno di nota il fatto che McCarthy da solo abbia proposto un piano se i repubblicani dovessero ottenere il controllo della camera della Camera. Al Senato, il leader repubblicano Mitch McConnell ha rifiutato di presentare un’agenda, preferendo semplicemente candidarsi contro Biden e i Democratici alle elezioni di medio termine.

“Kevin ha fatto un ottimo lavoro per essere nella posizione di diventare l’oratore. E poi la domanda è: cosa ci fai con quello? ha detto Schlapp. “Questo aiuta come una mappa stradale.”

__ Lo scrittore dell’Associated Press Kevin Freking ha contribuito a questo rapporto.