L’autunno arriverà presto, ma dov’è la fauna selvatica? Quando si tratta di gestione, la conoscenza locale è vitale

 L'autunno arriverà presto, ma dov'è la fauna selvatica?  Quando si tratta di gestione, la conoscenza locale è vitale

L’autostrada Denali ha neve sulle cime delle montagne. L’erba di fuoco è sbocciata. Ci sono campi di caccia nel Passo dell’Anfiteatro. È ufficialmente autunno. L’unica cosa che manca è la fauna selvatica.

Cos’è successo?

Non c’è mai una sola ragione che influisca sulla scomparsa della selvaggina. Si può indicare una causa sottostante che potrebbe essere in prima linea, ma ci sono sempre una varietà di fattori coinvolti. Nel caso dell’estremità orientale della Denali Highway, l’insolito manto nevoso è considerato il problema determinante.

La popolazione di alci è triste lungo l’autostrada. Quella popolazione è in declino da diversi anni, nonostante ciò che potrebbe dirti il ​​Dipartimento della pesca e della selvaggina dell’Alaska. I regolamenti che enfatizzano la caccia lungo la strada sono stati un fattore importante. Il requisito imposto anni fa che richiedeva ai cacciatori di caribù di livello I dell’Unità 13 di cacciare anche solo alci nella stessa unità ha concentrato troppi cacciatori in un’area che non può sopportare la pressione. I regolamenti comunitari sulla caccia hanno aggiunto il loro onere a una popolazione lungo la strada già stressata. Aggiungi un’incredibile quantità di neve che è arrivata in anticipo ed è rimasta in ritardo e il risultato è ovvio.

Anche i caribù sono stati colpiti dal manto nevoso. C’era ancora neve chiara sul terreno nel momento in cui le mucche normalmente si spostano attraverso la Richardson Highway e si inoltrano ai margini delle montagne Talkeetna per partorire. Ciò ha indubbiamente fatto la differenza su come e dove si muovevano gli animali. È anche probabile che un numero considerevole di caribù Nelchina si sia unito alla mandria di caribù Fortymile. La gamma invernale di entrambe le mandrie si interseca. Il Denali, almeno sul lato est dell’autostrada, è privo di caribù. Ci sono così pochi animali che i cacciatori del giorno dell’inaugurazione partono solo un giorno dopo l’arrivo.

La pernice bianca è un altro punto desolante. La mancanza di pernice bianca è un enigma. La pernice bianca era debole lungo l’autostrada. La popolazione invernale era decente, fuoristrada. Il tempo era caldo e secco quando i pulcini avrebbero dovuto schiudersi, quindi la sopravvivenza delle covate avrebbe dovuto essere decente. Ma devo ancora vedere un solo uccello mentre guido tra Paxson e Maclaren. Né ci sono stati uccelli lungo le sbarre del fiume. Certo, nelle ultime settimane è stato piovoso e freddo, il che terrà gli uccelli al riparo, il che potrebbe essere un fattore determinante.

Scoiattoli: dove sono finiti tutti gli scoiattoli del parco? Gli scoiattoli che i miei cani inseguono ogni anno in giro per la capanna sono spariti. Non ce ne sono lungo l’autostrada tra le 29 miglia e le 39 miglia, che di solito è un punto caldo. Forse gli acquazzoni torrenziali degli ultimi tempi li hanno annegati … So che quelle piogge mi hanno quasi preso.

Anatre: i livelli dell’acqua negli stagni e nei laghi sono alti nella boscaglia. Questo si adatta bene alle anatre subacquee, ma le anatre delle pozzanghere hanno difficoltà a nutrirsi nei loro luoghi abituali. Le anatre sono creature piuttosto mobili. Cinquanta miglia non sono un tratto per loro. Qualunque sia la ragione, sono scarsi nei laghi che di solito sono pieni di codoni e fischioni.

I pescatori dovrebbero essere felici. L’acqua alta, fredda, mantiene attiva la trota di lago. Tangle Lakes dovrebbe essere eccellente. I temoli sono più difficili da pescare in condizioni di acqua alta a causa della quantità di mangime mobile disponibile. La corretta presentazione darà buoni risultati.

L’altro fattore nella mancanza di gioco è l’unica cosa su cui noi umani abbiamo un minimo di controllo. Questo fattore di controllo è il regolamento. Potremmo esaminare regolamenti che potrebbero influenzare l’abbondanza locale di varie specie, ma ciò creerebbe solo un’ampia discussione sulle percezioni individuali.

Il passaggio finale della soluzione alla regolamentazione è l’Alaska Board of Game. Credo che qui stia il punto debole. Il BOG è stato creato con l’idea che in un ambiente lontano e diversificato come l’Alaska, un membro del tabellone di gioco del sud-est potrebbe aver bisogno di input da un residente di Noatak prima di decidere sui regolamenti delle alci che riguardano quell’area. Ecco! Nascono i comitati consultivi. Conoscenza locale. Questo è un concetto abbastanza buono. Basti dire che, nell’ultima mezza dozzina di cicli BOG, l’input di consulenza locale è stato ignorato o modificato in una regolamentazione irriconoscibile. Come lo cambiamo? Cambiare i membri BOG più spesso? Dare più potere ai comitati consultivi? Togliere la politica dal processo? Questi suggerimenti potrebbero funzionare, ma sono solo possibilità molto remote.

Come cacciatori e uomini e donne all’aperto, non possiamo aggiustare il tempo. Pioggia, neve e freddo sono tutti fuori dal nostro controllo. Qualsiasi processo di regolamentazione che implementiamo è nella migliore delle ipotesi soluzioni lente. Un tentativo di rispondere a un evento climatico è impossibile nell’attuale ciclo BOG di tre anni. Forse, nelle unità di gestione del gioco ad alto impatto lungo il sistema autostradale, un ciclo di gioco più breve può essere utile. Non risolveremo tutti i problemi con la gestione, ma potremmo essere in grado di migliorare un po’ l’esperienza all’aperto.