Il principe Harry sarà definitivamente “esiliato” dallo “spietato” re Carlo, dicono le fonti

Il principe Harry sarà definitivamente

Illustrazione fotografica di Elizabeth Brockway/The Daily Beast/Getty

Realista è la newsletter di The Daily Beast per tutto ciò che riguarda i reali e la famiglia reale. sottoscrivi qui per riceverlo nella tua casella di posta ogni domenica.

Il principe Harry affronta una vita di “esilio” permanente, con re Carlo che complotta per seguire il playbook redatto dai reali mentre superano la crisi innescata da Edoardo VIII, il re che abdicò nel 1936 e fu costretto a vivere il resto della sua vita al di fuori del Regno Unito, The Daily Beast capisce.

Un amico del re ha detto a The Daily Beast: “I reali hanno gestito la crisi dell’abdicazione esiliando Edward, il che significava che lui e Wallis alla fine sono diventati individui insignificanti, fuorviati, sleali e persino traditori per quasi la totalità del popolo britannico. Fu un’operazione magistrale al servizio della quale la Regina Madre, in particolare, lavorò instancabilmente.

“La stessa cosa sta già accadendo con Harry e Meghan, e aumenterà solo nei prossimi anni sotto il governo di Re Carlo. E ovviamente un secondo figlio ribelle è molto meno una minaccia esistenziale per il tessuto della monarchia di un re ribelle”.

Buckingham Palace insiste che i seggi funebri della seconda fila di Harry e Meghan non fossero snobbati

Un’altra fonte, un ex membro dello staff di Buckingham Palace, ha detto al Daily Beast che la dichiarazione di adesione di Re Carlo, in cui incoraggiava suo figlio e Meghan a “continuare a costruire le loro vite all’estero”, era un messaggio non mascherato per non interrompere il suo regno facendo frequenti viaggi nel Regno Unito

“Harry e Meghan riceveranno un invito all’incoronazione, ma staranno saldamente seduti nei posti economici insieme a Beatrice ed Eugenie, come lo erano al funerale. Sarà così. Charles sarà spietato quando si tratta di proteggere la Corona, e questo significa tenere Harry e Meghan il più lontano possibile dal baricentro”, ha detto l’ex membro dello staff a The Daily Beast.

La notizia segue la rivelazione, riportata dal Sole Giovedì sera, Harry ha snobbato l’offerta di cena di Charles la notte in cui era a Balmoral dopo la morte della regina Elisabetta, dopo che Charles aveva proibito a Meghan di unirsi a Harry a Balmoral.

Invece di unirsi a Carlo, Camilla e William per cena a casa di Carlo nella tenuta di Balmoral, Birkhall, Harry rimase con il principe Andrea, il principe Edoardo e la moglie Sophie allo stesso castello di Balmoral.

Una fonte ha detto: “Harry era così impegnato a cercare di portare Meghan a Balmoral e a remare con la sua famiglia che ha perso il volo. Charles ha un invito aperto per Harry a cenare con lui ogni volta che è in campagna. Ma Harry era così furioso che si rifiutò di mangiare con suo padre e suo fratello. È stato un enorme affronto. Ed è uscito da Balmoral alla prima occasione per prendere il primo volo commerciale di ritorno a Londra”.

Sebbene sia stata la coppia stessa a prendere la decisione di andare a vivere in America, hanno puntato su un ruolo transcontinentale per se stessi. Come hanno detto, nel loro primo annuncio di partenza, “Ora abbiamo in programma di bilanciare il nostro tempo tra il Regno Unito e il Nord America”.

Erano ugualmente aperti sul loro desiderio di continuare a “rappresentare” la monarchia pur potendo guadagnare i propri soldi.

<classe div="immagine-inline__caption"></p>
<p>Il principe Harry, Meghan Markle, il principe William e Kate Middleton camminano dietro la bara mentre arrivano al Palazzo di Westminster dopo la processione per lo stato disteso della regina Elisabetta II il 14 settembre 2022 a Londra .</p>
</div>
<div class="immagine-inline__credit">Nariman El-Mofty-WPA Pool/Getty</div>
<p>” data-src=”https://s.yimg.com/ny/api/res/1.2/oVKfH4KbwbKhm0nhjrczew–/YXBwaWQ9aGlnaGxhbmRlcjt3PTcwNTtoPTQ3MA–/https://s.yimg.com/uu/api/res/1.2/Mjm_UPlmAadNVtzA3.Qzqg–~B/aD0zOTY7dz01OTQ7YXBwaWQ9eXRhY2h5b24-/https://media.zenfs.com/en/thedailybeast.com/40138c172072fbd66074c5a8d9af578c”/><noscript><img alt=

Il principe Harry, Meghan Markle, il principe William e Kate Middleton camminano dietro la bara mentre arrivano al Palazzo di Westminster dopo la processione per lo stato disteso della regina Elisabetta II il 14 settembre 2022 a Londra .

Nariman El-Mofty-WPA Pool/Getty

” src=”https://s.yimg.com/ny/api/res/1.2/oVKfH4KbwbKhm0nhjrczew–/YXBwaWQ9aGlnaGxhbmRlcjt3PTcwNTtoPTQ3MA–/https://s.yimg.com/uu/api/res/1.2/Mjm_UPlmAadNVtzA3.Qzqg–~B/aD0zOTY7dz01OTQ7YXBwaWQ9eXRhY2h5b24-/https://media.zenfs.com/en/thedailybeast.com/40138c172072fbd66074c5a8d9af578c” class=”caas-img”/>

Il principe Harry, Meghan Markle, il principe William e Kate Middleton camminano dietro la bara mentre arrivano al Palazzo di Westminster dopo la processione per lo stato sdraiato della regina Elisabetta II il 14 settembre 2022 a Londra.

Nariman El-Mofty-WPA Pool/Getty

Questo piano è stato respinto dalla regina al cosiddetto Sandringham Summit, dove alla coppia è stato detto che non avrebbero potuto avere alcun ruolo nella vita pubblica come reali part-time.

Una dichiarazione di palazzo dell’epoca affermava che la regina aveva detto alla coppia “che nell’allontanarsi dal lavoro della famiglia reale non è possibile continuare con le responsabilità e i doveri che derivano da una vita di servizio pubblico”.

In risposta, Harry e Meghan hanno sostanzialmente detto: “Oh sì, possiamo”, rilasciando una dichiarazione che diceva: “Possiamo tutti vivere una vita di servizio. Il servizio è universale”.

Sebbene la regina non abbia ordinato loro di vivere all’estero, per quanto è noto, l’interruzione dei viaggi causata dalla pandemia, che ha colpito il mondo poche settimane dopo aver lasciato la famiglia reale, e la nascita della piccola Lilibet, hanno sostanzialmente parcheggiato la questione di loro che viaggiano avanti e indietro nel Regno Unito per due anni.

Piccola sorpresa di Vanity Fair Katie Nicholl, nel suo nuovo libro I nuovi realidice che William e Kate si sono sentiti “sollevati” quando Harry e Meghan hanno annunciato la loro decisione di trasferirsi negli Stati Uniti, perché sentivano che il “dramma era finito”.

Tuttavia l’idea, ampiamente ipotizzata, che abbiano rinunciato all’idea di avere un ruolo significativo nella vita pubblica britannica non è esatta. In effetti, Harry ha chiarito esplicitamente in un’azione legale che sta portando avanti contro il governo britannico, cercando la protezione automatica della polizia quando si trova nel Regno Unito, che vede ancora il Regno Unito come la sua casa e vuole operare qui.

In una richiesta presentata a gennaio di quest’anno, il team legale di Harry ha dichiarato: “Il Regno Unito sarà sempre la casa del principe Harry e un paese in cui vuole che sua moglie e i suoi figli siano al sicuro. Con la mancanza di protezione della polizia, c’è un rischio personale troppo grande .”

In un’udienza in tribunale di febbraio, l’avvocato di Harry ha detto: “Inutile dire che vuole tornare per vedere la famiglia e gli amici e continuare a sostenere gli enti di beneficenza che gli stanno così a cuore”.

L’idea di Harry che torna ogni poche settimane per fare apparizioni pubbliche rischia di far venire i brividi a Charles.

Quindi, mentre la decisione sulla sicurezza di Harry è, a rigor di termini, una questione di competenza dei tribunali, è probabilmente sicuro escludere che l’establishment stia tirando i fili per ottenere a Harry ciò che vuole.

I consiglieri di Charles saranno consapevoli del fatto che quando Harry e Meghan sono entrati nel Regno Unito all’inizio di questo mese, dopo aver annunciato quello che doveva essere un viaggio vorticoso di quattro giorni a sostegno di enti di beneficenza “vicini ai loro cuori” (di nuovo quella frase ) ha dominato completamente i newsfeed reali per giorni e giorni.

Quel viaggio divenne oggetto di intensa irritazione a palazzo, con gli addetti ai lavori infastiditi dal fatto che la coppia intraprendesse impegni che sembravano indistinguibili dai loro precedenti doveri reali.

Poi, ovviamente, la regina è morta, il che significa che l’escursione di quattro giorni è diventata un’epopea di due settimane e più: la coppia è finalmente volata a casa dai loro figli martedì 20 settembre, Pagina sei segnalato, essendo arrivato, si pensa, domenica 4 settembre.

<classe div="immagine-inline__caption"></p>
<p>Kate Middleton, il principe Harry, il principe William e Meghan Markle durante la lunga passeggiata al Castello di Windsor arrivano per vedere fiori e omaggi alla regina il 10 settembre 2022 a Windsor, in Inghilterra.</p>
<p></ div> <classe div="immagine-inline__credit">Chris Jackson/Getty</div>
<p>” data-src=”https://s.yimg.com/ny/api/res/1.2/B8noz.g78KSpjjMSX16FVQ–/YXBwaWQ9aGlnaGxhbmRlcjt3PTcwNTtoPTUwOQ–/https://s.yimg.com/uu/api/res/1.2/m1xMVNPqTJDrjcxPV987Nw–~B/aD00Mjk7dz01OTQ7YXBwaWQ9eXRhY2h5b24-/https://media.zenfs.com/en/thedailybeast.com/9fc942653262053e3e6661de4307b1db”/><noscript><img alt=

Kate Middleton, il principe Harry, il principe William e Meghan Markle durante la lunga passeggiata al Castello di Windsor arrivano per vedere fiori e omaggi alla regina il 10 settembre 2022 a Windsor, in Inghilterra.

Chris Jackson/Getty

” src=”https://s.yimg.com/ny/api/res/1.2/B8noz.g78KSpjjMSX16FVQ–/YXBwaWQ9aGlnaGxhbmRlcjt3PTcwNTtoPTUwOQ–/https://s.yimg.com/uu/api/res/1.2/m1xMVNPqTJDrjcxPV987Nw–~B/aD00Mjk7dz01OTQ7YXBwaWQ9eXRhY2h5b24-/https://media.zenfs.com/en/thedailybeast.com/9fc942653262053e3e6661de4307b1db” class=”caas-img”/>

Kate Middleton, il principe Harry, il principe William e Meghan Markle durante la lunga passeggiata al Castello di Windsor arrivano per vedere fiori e omaggi alla regina il 10 settembre 2022 a Windsor, in Inghilterra.

Chris Jackson/Getty

Un’interpretazione ragionevole del trattamento riservato a Harry nei giorni successivi alla morte della regina e al suo funerale è che faceva parte di una strategia per sminuire l’importanza di Harry, per riformularlo agli occhi del pubblico dall’essere: “Il principe Harry, sesto in linea di il trono” al “Principe Harry, reale minorenne non lavoratore che vive all’estero”.

Se Harry e Meghan avevano cercato di offuscare i confini, attraverso impegni di beneficenza, tra la loro attuale identità di privati ​​​​cittadini e la loro precedente identità di reali, le ultime due settimane hanno offerto al palazzo un’opportunità senza precedenti per renderli di nuovo in netto rilievo.

L’illustrazione più esplicita di ciò è stata nella disposizione dei posti a sedere al funerale della regina che, umiliante, ha negato a Harry un posto in prima fila a favore dei suoi cugini Peter e Zara Philips. Fonti del palazzo hanno insistito sul fatto che la disposizione dei posti a sedere fosse decisa esclusivamente in ordine di età e che non fosse coinvolto “nessun affronto”.

L’espressione di Harry e la sua riluttanza a cantare “God Save the King” suggerivano che vedesse le cose diversamente, capendo fin troppo bene che per il secondo figlio del re essere in seconda fila a favore dei suoi cugini sulla base della sua età era, se non un affronto, certamente una massiccia ricalibrazione della gerarchia reale, che tradizionalmente ha privilegiato l’ordine di precedenza.

Questo era solo un ultimo promemoria del nuovo stato di umile estraneo di Harry. Il tono è stato impostato il giorno della morte della regina quando non è stato trovato alcun posto per Harry sul jet militare che ha trasportato William, Andrew ed Edward sul letto di morte della regina in Scozia, con Harry invece è stato costretto a prendere un aereo a elica noleggiato privatamente da un aeroporto civile, Luton, a più di un’ora da Londra, e gli è stato detto della morte di sua nonna solo cinque minuti prima che il mondo in generale fosse informato.

Dopo non essere stato invitato a cenare con Charles, o, come il Sole rapporti: rifiutandosi, Harry lasciò Balmoral presto per tornare a casa con un servizio di linea BA. Successivamente gli fu ordinato di non indossare l’uniforme per nessuno degli eventi cerimoniali prima che Charles sottolineasse il fatto che era completamente un suo dono permettergli di indossare l’uniforme, se fosse stato così d’accordo, ordinando a Harry di indossare l’uniforme durante la sua veglia per il Regina.

Prima della morte della regina, gli animi erano stati agitati dall’intervista infiammatoria di Meghan Il taglio in cui ha implicitamente minacciato di rilasciare altri segreti sul suo tempo nella famiglia reale.

Tuttavia, c’è la percezione nel palazzo che gli attacchi di Meghan alla monarchia possano essere ignorati e che non stiano riuscendo a sfondare. L’importantissimo pubblico britannico sembra aver in gran parte deciso che non è credibile, principalmente a causa del fatto che ha fatto alcune affermazioni bizzarre nelle interviste, come il suo commento inspiegabile che paragona il suo matrimonio alla liberazione di Nelson Mandela, che i media britannici sono poi saltati su e hanno fatto un grande spettacolo di separarsi in modo forense.

Harry rappresenta un livello di minaccia completamente diverso. C’è genuino nervosismo per l’impatto che il suo libro di memorie – ora ritenuto ritardato in seguito alla morte della regina, ma ciò non è stato confermato – potrebbe avere sul re se decidesse di lanciare un serio attacco a Carlo, cosa che molti addetti ai lavori temono lo farà.

Una spiegazione per il messaggio incessante delle ultime due settimane che Harry è ora fermamente fuori dal club reale, così come la sua progenie, potrebbe essere quella di minare lo status di Harry come l’ultimo insider prima che il libro esca.

L’ufficio del principe Carlo ha rifiutato di commentare le affermazioni fatte in questo pezzo quando è stato contattato da The Daily Beast.

Anche se non c’è motivo di dubitare, a livello personale, della linea non ufficiale del palazzo che Charles ama Harry e non desidera altro che riconciliarsi con suo figlio, la volontà personale ora arriva un lontano secondo alla massima priorità di Charles; preservare la Corona.

Harry e Meghan sono un’enorme distrazione di cui i reali non hanno bisogno. Charles li vuole lontani dalla vista e dalla mente. Quindi è probabile che si senta molto più a suo agio se Harry e Meghan sono al sicuro dall’altra parte del mondo, per sempre, amen.

Leggi di più su The Daily Beast.

Ricevi i più grandi scoop e scandali di Daily Beast direttamente nella tua casella di posta. Iscriviti ora.

Rimani informato e ottieni l’accesso illimitato agli impareggiabili reportage di Daily Beast. Iscriviti ora.