Il giudice è appena al di sotto del 61, gli Yanks conquistano l’ormeggio ai playoff

Il giudice è appena al di sotto del 61, gli Yanks conquistano l'ormeggio ai playoff

NEW YORK (AP) — Aaron Judge ha girato una palla veloce nel nono inning, e la folla già in piedi di 43.123 allo Yankee Stadium è esplosa in un chiasso, chiedendosi, sperando che avesse segnato un 61esimo fuoricampo da record e conquistato un posto ai playoff con una potente oscillazione.

Pochi secondi dopo, i gemiti si levarono all’unisono. Kiké Hernández ha effettuato la presa un passo davanti alla recinzione, a 404 piedi dal piatto.

Il giudice è rimasto un timido rispetto al record dell’American League stabilito dal picchiatore di New York Roger Maris nel 1961. Ma gli Yankees hanno raggiunto l’obiettivo n. 1: il singolo RBI del decimo innng di Josh Donaldson ha dato loro una vittoria per 5-4 sui Boston Red Sox e hanno conquistato il loro sesto posto consecutivo ai playoff e il 24esimo in 28 anni.

“Un grande risultato. Un sacco di duro lavoro nel corso della stagione per arrivare a questo punto”, ha detto Judge, che ha anche eliminato un corridore in seconda base per aiutare a tenere a bada Boston nella nona. “Ma penso che potresti chiedere a chiunque in questa stanza: il lavoro non è finito. Abbiamo l’obiettivo finale di andare là fuori e vincere la nostra divisione e prepararci per la post-stagione. E questo è il passo n. 1, il passo n. 1 di molti passi a venire”.

Arrivato a pochi metri dal suo quarto fuoricampo quest’anno, Judge è rimasto senza una palla lunga per la seconda partita consecutiva da quando ha colpito il numero 60 per eguagliare la stagione 1927 di Babe Ruth.

Il giudice ha 13 partite rimanenti. Ha camminato tre volte e ha colpito una volta prima di allontanarsi da Matt Barnes appena a destra del centro del rettilineo.

“Pensavo che sarebbe stato piuttosto appariscente lasciarlo cadere al Monument Park là fuori”, ha detto il manager degli Yankees Aaron Boone.

Il giudice non pensava che fosse sparito, non la prima notte d’autunno con la temperatura del tempo di gioco di 68 gradi.

“Ci sono appena passato un po’ sotto”, ha detto. “Una notte piuttosto ventosa, quindi speravo che forse stesse soffiando via nel momento in cui stavo colpendo, ma l’ho mancato di poco”.

La palla ha lasciato la mazza a 113 mph, la più colpita da chiunque nel gioco.

“Vado là fuori e rimango coinvolto nella storia di ciò che potrebbe potenzialmente fare e inizio a camminare in punta di piedi intorno alla battuta, probabilmente appenderò qualcosa”, ha detto Barnes.

Prima di ciascuno dei 26 tiri per Judge, la solita cacofonia dello Yankee Stadium è stata sostituita da un silenzio più familiare in una chiesa o in un campo da golf.

“Letteralmente, potresti sentire cadere uno spillo”, ha detto Donaldson. “È un po’ inquietante, davvero.”

Jameson Taillon, che ha lanciato sei inning senza reti, ha detto che l’inseguimento del giudice ha alterato le routine dei compagni di squadra.

“Ci sono ragazzi che sono dentro e roba che guarda la partita”, ha detto Taillon, “e ogni volta che si avvicina, tutti corrono fuori a guardare la battuta perché nessuno vuole perderla”.

Il commissario per il baseball Rob Manfred era presente. La fama del giudice è andata oltre lo sport: appare sulla copertina del numero del 3 ottobre del New Yorker.

Dopo una notte 0 su 2, Judge è rimasto in pista per una AL Triple Crown con una media di .316 battute e 128 RBI. Xander Bogaerts di Boston è secondo in battuta a .314 dopo essere andato senza successo in cinque at-bat.

Con il punteggio di 4-tutti, Tommy Pham ha portato fuori dal nono con un hopper dal muro di destra contro Clay Holmes (7-4). Il giudice ha suonato la carambola e dalla pista di avvertimento ha lanciato un colpo di 92,3 mph all’interbase Isiah Kiner-Falefa per il tag. È stato il sesto assist di Judge della stagione.

Poi nel 10°, con il pinch-runner Marwin Gonzalez al secondo posto come corridore automatico, Kaleb Ort (0-2) ha intenzionalmente calpestato Gleyber Torres prima che Donaldson mettesse a terra un singolo appena dopo il tuffo della terza base Rafael Devers e andasse a sinistra.

New York si è arenata in quattro doppie giocate, ma aveva costruito un vantaggio di 3-0 sulla volata di sacrificio di Kyle Higashioka e sul 28esimo homer di Giancarlo Stanton, un tiro da due punti contro Michael Wacha.

Triston Casas ha colpito un homer solista e il pinch-hitter Reese McGuire ha consegnato un drive di tre run per Boston con un settimo di quattro run su Clarke Schmidt. Harrison Bader ha avuto un sacrificio di pareggio nell’ottavo dopo il singolo infield di Stanton e una base rubata da Tim Locastro – inizialmente è stato chiamato fuori, ma una recensione video ha annullato la decisione.

Donaldson ha tenuto un discorso ai compagni di squadra dopo che gli Yankees si sono assicurati il ​​loro record di 58a apparizione post-stagione con la 16a vittoria per walk-off della major league, un timido rispetto allo standard della squadra stabilito nel 1947.

“Bentornati ai playoff”, ha detto loro.

New York ha un vantaggio di 7 partite e mezzo nell’AL East sul secondo posto Toronto, in pista per un addio al primo round. Boone è diventato il primo allenatore a raggiungere la postseason in ciascuna delle sue prime cinque stagioni, secondo l’Elias Sports Bureau.

“Siamo nel ballo e ora abbiamo una possibilità”, ha detto.

CHOPPY CHAPMAN

Aroldis Chapman ha avuto un’altra uscita traballante per gli Yankees in rilievo, camminando due battitori con uno eliminato nell’ottavo – il secondo su quattro lanciatori.

STANZA DEL FORMATORE

Red Sox: 2B Trevor Story (tallone sinistro contuso) è tornato nell’elenco degli infortunati da 10 giorni, retroattivo a lunedì, e 1B/3B Bobby Dalbec è stato richiamato da Triple-A Worcester.

Yankees: LHP Zack Britton (intervento chirurgico a Tommy John) è stato attivato dall’IL di 60 giorni e l’LHP Wandy Peralta (indietro) è stato inserito nell’IL di 15 giorni, retroattivo a lunedì.

AVANTI IL PROSSIMO

L’asso di New York Gerrit Cole (12-7, 3.41) inizia venerdì sera contro Boston LHP Rich Hill (7-7, 4.70).

___

Più AP MLB: https://apnews.com/MLB e https://twitter.com/AP_Sports