Il credito d’imposta per le auto elettriche ha bisogno di “flessibilità”

Il credito d'imposta per le auto elettriche ha bisogno di

SAVANNAH, Georgia (AP) – Il senatore statunitense Raphael Warnock ha esortato venerdì il segretario al Tesoro degli Stati Uniti a utilizzare la “massima flessibilità” nell’attuazione di un credito d’imposta rivisto per gli americani che acquistano veicoli elettrici, un vantaggio che Hyundai rischia di perdere poiché la casa automobilistica investe miliardi di dollari per aprire il suo primo impianto americano di veicoli elettrici nello stato natale del senatore democratico, la Georgia.

Warnock ha inviato una lettera al segretario al Tesoro Janet Yellen sollevando preoccupazioni sul fatto che il credito d’imposta riveduto che il presidente Joe Biden ha firmato il mese scorso come parte di una vasta legge sul clima e sulla salute potrebbe mettere alcune case automobilistiche in uno svantaggio competitivo. Questo perché la nuova legge afferma che il credito fino a $ 7.500 si applica solo se i veicoli elettrici e le loro batterie sono prodotti in Nord America.

Ciò significa che i veicoli prodotti dalla Hyundai con sede in Corea del Sud non si qualificheranno più per il credito fino a quando la società non inizierà a produrre veicoli elettrici in Georgia, cosa prevista fino al 2025.

“Vi esorto a offrire la massima flessibilità ai produttori di veicoli e ai consumatori per sfruttare appieno i crediti d’imposta sui veicoli elettrici disponibili ai sensi della legge”, afferma la lettera di Warnock.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti è responsabile dell’adozione dei regolamenti per effettuare le revisioni del credito d’imposta EV approvato dal Congresso. La lettera di Warnock non richiede alcun rimedio specifico al dipartimento.

In un’intervista, Warnock ha detto che spera di vedere i funzionari del Tesoro interpretare le revisioni del Congresso in un modo che “non finiamo per punire le stesse aziende, come Hyundai, che ci stanno aiutando a portare questo futuro di energia pulita”.

Hyundai ha annunciato a maggio l’intenzione di costruire un impianto da 5,5 miliardi di dollari per la produzione di veicoli elettrici e le batterie che li alimentano nella contea di Bryan, a ovest di Savannah. L’azienda prevede di assumere almeno 8.100 lavoratori.

Il portavoce della Hyundai, Michael Stewart, ha dichiarato in una dichiarazione inviata via e-mail che la società è stata “delusa” dalla revisione del credito d’imposta.

“Speriamo che si possa trovare una soluzione attraverso il governo federale degli Stati Uniti che tenga conto del passato significativo di Hyundai e degli investimenti futuri impegnati nel mercato statunitense, incluso l’impianto di veicoli elettrici da 5,54 miliardi di dollari in Georgia”, ha affermato Stewart.

Stewart non ha detto se il problema potrebbe influenzare i piani di Hyundai di produrre fino a 300.000 veicoli elettrici all’anno in Georgia. I governi statale e locale hanno deciso di concedere alla casa automobilistica agevolazioni fiscali e altri incentivi finanziari per un valore di 1,8 miliardi di dollari.

Ma la questione del credito d’imposta sta causando una certa ansia tra i funzionari in Georgia che lavorano a stretto contatto al progetto.

“Hyundai è piuttosto preoccupata per la mancanza del credito d’imposta”, ha affermato Trip Tolleson, presidente e CEO della Savannah Area Economic Development Authority, che incontra spesso i funzionari della Hyundai per discutere dell’impianto pianificato in Georgia.

“Tutti noi speriamo davvero che l’amministrazione Biden, in collaborazione con i nostri due senatori statunitensi, possa davvero risolvere il problema e risolverlo”, ha detto Tolleson. “C’è molto da fare su questo progetto.”

Una matricola del senatore, Warnock sta cercando la rielezione questo autunno contro lo sfidante repubblicano Herschel Walker, un eroe del football della Georgia e amico intimo dell’ex presidente Donald Trump, in uno stato oscillante in cui i democratici non hanno alcuna garanzia di mantenere il terreno politico guadagnato nel 2020.

Warnock ha insistito sul fatto che il disegno di legge sul clima e sulla salute che i Democratici hanno presentato al Congresso è stata una grande vittoria per gli americani e “segnala che siamo seri sul ruolo che i veicoli elettrici avranno in futuro”.

“Dato che vediamo questa espansione nella Georgia del Sud, le prospettive di costruire veicoli elettrici realizzati dai lavoratori della Georgia, dobbiamo fare tutto il possibile a livello federale per rafforzare quel lavoro e non ostacolarlo”, ha detto Warnock.