Alcuni animali selvatici nel Vermont non sono contenuti nella natura selvaggia

Un gatto selvatico orientale in inverno

L’immagine di una lince rossa può evocare una natura selvaggia e remota, lontana dalla vita umana, ma le linci rosse sono in realtà una specie comune nel Vermont, secondo il Department of Fish and Wildlife. Questi gatti selvatici si uniscono a un gruppo sfuggente di animali selvatici in tutto lo stato che potrebbero nascondersi sotto i riflettori, ma popolano le colline e le valli del Vermont. Poiché lo stato gode di una pausa dalle basse temperature, fai attenzione a queste specie del Vermont.

Bobcat orientali

Le specie di grandi felini sono spesso leggendarie nello stato di Green Mountain. Gli scienziati non hanno trovato prove di Catamounts nello stato da quando l’ultimo animale è stato ucciso nel 1881, secondo Vermont History Explorer. Tuttavia, un’altra specie di grandi felini è comune nel Vermont: Bobcats.

Le linci rosse sono comuni nella Champlain Valley e sono state avvistate nell’area di Burlington in luoghi come l’Intervale al confine tra Winooski e Burlington, secondo David Sausville, responsabile del programma di gestione dei pesci e della fauna selvatica del Vermont, David Sausville.

Il motivo di questi grandi felini vicino alla città? La Champlain Valley ha la preda ideale per gli animali. Le linci rosse si trovano in tutto lo stato, ma i piccoli animali nella Champlain Valley, come conigli e topi, rappresentano un ottimo terreno di alimentazione per le linci rosse, secondo Sausville.

Opossum

Il Virginia Opossum non è originario del Vermont, come suggerisce il nome. Tuttavia, secondo Sausville, l’animale notturno ora mantiene una popolazione sana nello stato.

“Sono molto comuni ora, non erano presenti se non nella parte meridionale dello stato e nei primi anni ’80”, ha detto Sausville. Ora la specie ha fatto la sua casa nelle aree urbane e spesso si sente a proprio agio scavando nelle fondamenta degli edifici, nei garage e nelle soffitte, secondo il Dipartimento della pesca e della fauna selvatica.

Un opossum guarda da un albero la fotografa Kara Jones il 23 gennaio 2012

Alce

Il periodo tra la fine di maggio e luglio è uno dei momenti migliori per vedere l’iconico animale del Vermont, secondo il Department of Fish and Wildlife.

Le alci si trovano in tutto il Vermont, ma sono più comuni nel Regno nord-orientale e lungo la catena delle montagne verdi, secondo il Dipartimento della pesca e della fauna selvatica. Se vedere un alce è nella tua lista dei desideri, assicurati di farlo da lontano e presta particolare attenzione alle strade. È probabile che le alci attraversino al mattino e alla notte e possono essere estremamente pericolose da colpire a causa delle loro dimensioni, secondo all’Agenzia delle risorse naturali del Vermont.

Un alce toro nel Vermont

Orsi neri

Gli orsi neri non sono rari nel Vermont e sono piuttosto comuni nelle zone rurali, specialmente in primavera e in autunno, quando gli animali escono o entrano nella stagione del letargo, secondo il Department of Fish and Wildlife.

Tuttavia, gli animali stanno diventando più abituati, il che non è benefico per le persone o per gli orsi, secondo Sausville.

“Abbiamo avuto più orsi nella zona”, ha detto Sausville. “Ci preoccupiamo un po’ di loro se si abituano ai cibi umani, diventano più audaci”.

Un giovane orso nero sbircia in una casa a South Burlington, in Virginia. La questione dell'uso dei cani per cacciare gli orsi sta mettendo i cacciatori contro i proprietari terrieri che ritengono che i loro diritti di proprietà non siano adeguatamente protetti dalla legge statale.

La sicurezza del cibo e la conservazione del cibo in casa è la chiave per scoraggiare gli orsi, che sono in genere animali piuttosto docili, secondo Sausville.

Stai al sicuro e non dare per scontato

Questi animali vivono nella Champlain Valley tanto quanto chiunque altro. Sebbene spesso evitino gli umani, di tanto in tanto potresti vedere i segni degli animali o degli animali stessi. La cosa migliore è mantenere una distanza di sicurezza e non fare supposizioni sugli animali.