NJ chiude parti di 5 aree faunistiche per tenere fuori ATV e nuotatori

NJ chiude parti di 5 aree faunistiche per tenere fuori ATV e nuotatori

Il New Jersey sta chiudendo sezioni di cinque aree di gestione della fauna selvatica che sono diventate punti problematici per il nuoto illegale, le feste e la guida di veicoli fuoristrada, hanno annunciato venerdì i funzionari statali dell’ambiente.

A partire dal 25 maggio, sei aree relativamente piccole di terra gestita dallo stato saranno vietate a tutti durante il Labor Day. I cartelli sono stati pubblicati dal Dipartimento statale per la protezione ambientale che avvertono le persone di tenersi fuori nei seguenti luoghi:

  • Area di gestione della fauna selvatica di Cedar Lake (Monroe Township, contea di Gloucester): l’area comunemente nota come Sand Plant, che inizia all’incrocio tra Jackson Road e West Piney Hollow Road.
  • Area di gestione della fauna selvatica della foresta di Greenwood (Ocean County, due punti) La sezione conosciuta come Parker’s Pit, che inizia all’incrocio tra la Route 539 e Bryant Road. Inoltre, la sezione nota come Clay Holes, che inizia all’incrocio tra Lauries Road e Woodmansie Road.
  • Area Faunistica Stagni di Manantico (Millville, contea di Cumberland): tutti i terreni di proprietà statale più la strada di accesso che conduce all’area fuori dalla Route 49.
  • Area di gestione della fauna selvatica di Wildcat Ridge (Rockaway Township, Contea di Morris): l’area lungo lo Splitrock Reservoir comunemente noto come il punto di partenza delle scogliere è poco meno di un miglio a nord del lato occidentale della diga di Splitrock e termina appena oltre le scogliere.
  • Area di gestione della fauna selvatica di Winslow (Winslow, Contea di Camden) La sezione comunemente nota come Winslow East o Hot Mix, che inizia all’incrocio tra la Route 322 e la Piney Hollow Road fino all’intersezione di Folsom Road sulla Route 73; poi a sud lungo il confine della contea di Camden-Gloucester.

È illegale guidare un veicolo fuoristrada o una bici da cross in qualsiasi parte del territorio statale del New Jersey. Ma il divieto è difficile da applicare su ampi spazi aperti e cacciatori ed escursionisti si lamentano spesso che i veicoli fuoristrada stanno dilaniando il terreno, hanno affermato funzionari statali.

“Questi ragazzi stanno solo falciando l’habitat”, ha affermato Cody McLaughlin, membro della NJ Outdoor Alliance, che rappresenta cacciatori e pescatori. “I ragazzi stanno cercando di cacciare il tacchino e questi ragazzi stanno passando su ATV.”

Kevin C. Shelly, un escursionista di Haddon Township, concorda sul fatto che i veicoli fuoristrada stanno danneggiando la foresta. Ma si chiede se c’è un modo migliore per fermare i motociclisti che chiudere sezioni di foresta a tutti.

“Semplicemente non controllano adeguatamente queste aree”, ha detto Shelly. “Penso che le telecamere da trail siano un modo abbastanza semplice per monitorare. Sembrerebbe un buon primo passo”.

Il mese scorso, i funzionari di West Milford hanno fatto il passo drastico di abbattere dozzine di alberi per bloccare i sentieri che i motociclisti dell’ATV hanno scavato in un pezzo di bosco di proprietà del comune. Alcuni residenti erano indignati dal fatto che la township avesse effettivamente bloccato l’accesso pubblico alla terra solo per scoraggiare la banda occasionale di motociclisti ATV.

Il DEP afferma di rammaricarsi per la chiusura, ma ha affermato che i luoghi fuori mano hanno attirato grandi folle e “attività illegali”. La portavoce del DEP Caryn Shinske ha affermato che le chiusure hanno lo scopo di “proteggere la sicurezza pubblica e le risorse naturali” a causa dei “crescenti incidenti di nuoto in corpi idrici non sorvegliati e feste a tarda notte che coinvolgono grandi folle”.

Shinske ha affermato che lo stato non sta chiudendo tutte e cinque le aree di gestione della fauna selvatica, ma solo piccole sezioni al loro interno. Verranno affissi cartelli che dicono alle persone di tenersi fuori dalle aree riservate e gli agenti di conservazione dello stato cercheranno i trasgressori.

I trasgressori sono soggetti a multe che vanno da $ 50 a $ 1.500, secondo lo statuto statale. I motociclisti fuoristrada sono soggetti a una multa da $ 250 a $ 500 per un primo reato, da $ 500 a $ 1.000 per un secondo reato e $ 1.000 per un terzo. Lo stato può anche sequestrare l’ATV e ritenere il pilota responsabile per i danni alla foresta, secondo lo statuto.

Il nostro giornalismo ha bisogno del tuo sostegno. Si prega di iscriversi oggi a NJ.com.Richard Cowen può essere contattato al rcowen@njadvancemedia.com.