Lake distorce i voti sull’istruzione di Hobbs ad Ariz.

Lake distorce i voti sull'istruzione di Hobbs ad Ariz.

La candidata al governo repubblicano dell’Arizona Kari Lake sta travisando il record di voto della sua avversaria, la democratica Katie Hobbs, accusando in un video pubblicato questa settimana che il suo lavoro nel governo mostra che Hobbs è “antiamericana e non arizona”.

In un video di 3 minuti sui social media, impostato su musica drammatica e con immagini patriottiche, Lake afferma che se Hobbs fosse eletto governatore “il tuo bambino della scuola materna non imparerebbe il giuramento di fedeltà, ma il tuo prezioso bambino di 5 anni verrebbe istruito su sesso.”

Ma il suo suggerimento si basa su false dichiarazioni dei voti di Hobbs e sul contenuto di vari progetti di legge sull’istruzione dell’Arizona.

La campagna di Lake non ha risposto a una richiesta di commento. Sarah Robinson, portavoce di Hobbs, ha dichiarato in una dichiarazione che “l’ultimo teatro politico di Kari Lake è solo un’altra distrazione dalle sue stesse posizioni estreme”.

Ecco uno sguardo ai fatti.

LAKE: “In qualità di legislatore, Hobbs ha effettivamente votato per impedire che il Pledge of Legiance, il nostro inno nazionale, la nostra costituzione, la Dichiarazione di indipendenza e persino il Mayflower Compact venissero insegnati alla prossima generazione di americani proprio qui in Arizona”.

I FATTI: Lake sta distorcendo il record di voto di Hobbs. Quando Hobbs era una senatrice dello stato, ha votato contro il senate Bill 1289, che ha modificato una legge esistente che elenca i materiali che gli insegnanti e gli amministratori scolastici possono leggere o pubblicare nelle strutture scolastiche. Tale elenco include il giuramento di fedeltà e l’inno nazionale, tra gli altri documenti. Il disegno di legge ha aggiunto all’elenco il motto dello stato dell’Arizona, “Ditat Deus”, che significa che Dio arricchisce. Ha anche precisato la formulazione del motto nazionale, aggiungendo all’elenco “In God we trust”. Non sono state apportate altre modifiche.

Il disegno di legge, che è stato approvato dai legislatori e convertito in legge, non ha influito sulla parte della legge che consente al personale scolastico di leggere o pubblicare il giuramento di fedeltà, l’inno nazionale o gli altri documenti identificati da Lake, affermano gli esperti.

«È un’affermazione errata. È un’accusa non vera”, ha affermato Paul Bender, professore di legge all’Arizona State University. “Ha votato semplicemente per non aggiungere a queste cose, ‘In Dio confidiamo’ e ‘Dio arricchisce'”.

“Lo statuto statale prevedeva già gli articoli che possono essere letti o affissi negli edifici scolastici, incluso l’inno nazionale”, ha affermato Paul Bentz, sondaggista repubblicano a Phoenix. “Nessuno di questi articoli era in questione”.

Se il disegno di legge non fosse stato approvato, la legge originale che consentiva al personale scolastico di leggere o pubblicare materiali come la Dichiarazione di Indipendenza nelle scuole non sarebbe cambiata, ha scritto Barrett Marson, un consulente politico repubblicano con sede a Phoenix in un messaggio di testo a The Associated. Premere.

In un tweet di mercoledì che sembrava raddoppiare le sue precedenti accuse, Lake ha aggiunto un’altra affermazione: che Hobbs si opponeva all’esposizione delle bandiere americane. Come prova, ha citato Senate Bill 1289, Senate Bill 1020 e Senate Bill 1152. Una revisione AP di questi progetti di legge non ha trovato alcun caso in cui Hobbs abbia votato contro l’esposizione della bandiera nelle scuole.

___

LAKE, su cosa accadrebbe nell’Arizona di Hobbs: “Al tuo prezioso bambino di 5 anni verrebbe insegnato il sesso”.

I FATTI: In qualità di senatore dello stato, Hobbs ha sponsorizzato un disegno di legge per richiedere ai distretti scolastici di insegnare l’educazione sessuale nelle classi K-12. Il disegno di legge, che non è stato approvato, avrebbe comportato l’obbligo ai genitori di rimuovere in modo proattivo il proprio figlio dall’insegnamento del curriculum, piuttosto che scegliere di partecipare.

Tuttavia, affermare che avrebbe portato i bambini di 5 anni a imparare il sesso lascia fuori un contesto importante.

Il disegno di legge, presentato nella sessione legislativa del 2016, avrebbe imposto che il programma di educazione sessuale per la scuola materna fino al 12° anno fosse “accurato dal punto di vista medico, accurato dal punto di vista dello sviluppo e adeguato all’età”. Ha definito appropriati all’età “argomenti, messaggi e metodi di insegnamento adatti a particolari età e livelli di sviluppo, basati sui livelli cognitivi, emotivi, sociali ed esperienziali della maggior parte degli studenti a quel livello di età”.

Nella fase di sviluppo di un bambino di 5 anni, l’educazione sessuale adeguata all’età implica in gran parte l’apprendimento del concetto di “tocco buono, tocco cattivo” – non l’apprendimento del sesso come atto fisico, affermano gli esperti.

“A livello di scuola materna, l’educazione sessuale adeguata all’età significa cose come imparare i nomi corretti delle parti del corpo, che è stato scoperto essere un fattore protettivo contro gli abusi sessuali”, ha affermato Nora Gelperin, direttrice dell’educazione e formazione sessuale presso Advocates for Youth , un’organizzazione che sostiene un’educazione sessuale completa. “Può anche significare insegnare ai bambini che hanno bisogno del permesso per toccare qualcun altro: l’inizio dell’apprendimento dei confini personali. A questa età, ai bambini può anche essere insegnato a identificare una persona sicura con cui parlare in caso di problemi. Tutte le lezioni sono al servizio di garantire sicurezza e rispetto”.

L’Arizona è uno dei soli cinque stati che richiedono ai genitori di “partecipare” alle lezioni di educazione sessuale, piuttosto che avere un sistema di opt-out. La legge statale vieta l’educazione sessuale prima della quinta elementare e le scuole non sono affatto obbligate a offrire i corsi. Agli studenti di età inferiore al quinto anno possono essere offerte solo istruzioni sull’HIV e sulla prevenzione degli abusi sessuali.

___

NOTA DELLA REDAZIONE — Uno sguardo alla veridicità delle affermazioni dei personaggi politici.

___

Trova AP Fact Check su http://apnews.com/APFactCheck

Segui @APFactCheck su Twitter: https://twitter.com/APFactCheck