La riduzione del debito studentesco costerà al governo federale centinaia di miliardi di dollari

La riduzione del debito studentesco costerà al governo federale centinaia di miliardi di dollari

L’affermazione: il condono del prestito studentesco non è pagato da nessuno, sono solo numeri sullo schermo di un computer

Il piano per cancellare almeno $ 10.000 di debiti per prestiti studenteschi per milioni di mutuatari, annunciato dal presidente Joe Biden a fine agosto, è stato oggetto di critiche da parte di alcuni economisti preoccupati che alimenterà l’inflazione.

Ma un meme ampiamente condiviso su Facebook afferma che il piano di Biden per il condono del prestito studentesco arriverà a costo zero.

“Il condono dei debiti degli studenti federali non è pagato da nessuno. Sono solo numeri sullo schermo di un computer cancellati da pochi tasti”, si legge in un post del 25 agosto che è stato condiviso quasi 400 volte in un mese.

Il meme è stato condiviso anche da The Other 98%, una pagina Facebook liberale con quasi sette milioni di follower, che ha accumulato più di 2.000 condivisioni prima di essere cancellata. L’affermazione continua a circolare su altri account di social media.

Seguici su Facebook! Metti mi piace alla nostra pagina per ricevere aggiornamenti nel corso della giornata sui nostri ultimi debunk

Ma l’affermazione è infondata. Mentre le stime dei costi variano, gli esperti affermano che il piano di Biden per il condono del prestito studentesco dovrebbe costare al governo federale centinaia di miliardi di dollari, un costo che alla fine sarà trasferito ai contribuenti.

USA TODAY ha contattato diversi utenti che hanno condiviso la richiesta per un commento.

La riduzione del debito degli studenti ha un costo, ma le stime specifiche differiscono

Il costo specifico del piano di Biden è ancora nell’aria, ma l’affermazione che il condono del prestito studentesco non è pagato da nessuno cade per un motivo più semplice.

“I prestiti agli studenti sono contratti di debito standard tra studenti e prestatori per prendere in prestito una somma di denaro e ripagarla con gli interessi in futuro”, ha detto a USA TODAY Will McBride, vicepresidente della politica fiscale federale presso la Tax Foundation. “In quanto tale, non c’è motivo di pensare che questo non sia denaro reale dovuto a qualcuno”.

Nel 2010, il governo federale ha in gran parte nazionalizzato l’industria dei prestiti agli studenti, scegliendo di concedere prestiti direttamente piuttosto che garantire prestiti da istituti di credito privati. All’epoca si prevedeva che la mossa avrebbe generato entrate, ha affermato McBride, che ha sottolineato che ha contribuito a pagare l’Affordable Care Act.

Ma le regole per rimborsare i prestiti agli studenti sono diventate più generose nel tempo, ha detto McBride, e a luglio il Government Accountability Office ha stimato che i prestiti “costeranno miliardi al governo”.

McBride ha affermato che il piano di Biden “aumenta notevolmente i costi per il governo federale”.

Verifica dei fatti: Il condono del prestito studentesco non sarà tassato dal governo federale, sebbene gli stati possano farlo

I funzionari della Casa Bianca hanno stimato che il piano di Biden costerebbe al governo federale circa $ 24 miliardi all’anno per 10 anni, supponendo che circa il 75% dei mutuatari idonei partecipi.

Altre stime, tuttavia, mettono un prezzo più alto sull’iniziativa di riduzione del debito studentesco.

Un’analisi della Wharton School dell’Università della Pennsylvania afferma che costerebbe tra $ 469 miliardi e $ 519 miliardi in 10 anni. Il costo complessivo del piano, tuttavia, potrebbe essere superiore a $ 1 trilione, a seconda dei dettagli futuri del programma di rimborso basato sul reddito.

Il Comitato per un bilancio federale responsabile ha stimato che il costo totale del piano di Biden sia di circa $ 500 miliardi, inclusi circa $ 360 miliardi specificamente per la cancellazione del debito.

I nuovi laureati si mettono in fila prima dell’inizio di un college comunitario a East Rutherford, NJ, il 17 maggio 2018.

Il costo potrebbe essere trasferito ai contribuenti attraverso l’inflazione, le tasse

L’effetto pratico del piano di Biden è che una grande quantità di tutto il debito studentesco federale, che attualmente ammonta a circa 1,6 trilioni di dollari, sarà trasferito dai mutuatari studenteschi ai contribuenti, ha affermato McBride.

“Nella misura in cui il costo si aggiunge al deficit federale senza un finanziamento specificato, si aggiunge all’inflazione, che è essenzialmente una tassa per tutti coloro che utilizzano dollari USA”, ha affermato.

L’analisi del Comitato per un bilancio federale responsabile afferma che è probabile che il piano aumenterà l’inflazione di oltre un anno di estensione dell’attuale pausa sul rimborso del debito studentesco, ed è anche probabile che costerà più del doppio di quanto è stato risparmiato grazie all’inflazione Legge di riduzione.

Forbes Advisor ha riferito che i prestiti studenteschi annullati sarebbero stati immediatamente aggiunti al deficit federale, potenzialmente trasferendo il costo al pubblico in generale attraverso un aumento delle tasse o una diminuzione della spesa.

La National Taxpayers Union Foundation ha stimato che il costo medio del piano per contribuente fosse di circa $ 2.500, sebbene i contribuenti con redditi più elevati pagherebbero di più di quelli con redditi più bassi.

John Sellers, co-fondatore e direttore esecutivo di The Other 98%, ha detto a USA TODAY che il post era “ovviamente una dichiarazione sarcastica e satirica” ​​ed era “una dichiarazione a caldo che affermava che i contribuenti non dovranno pagare il conto per cancellazione del debito studentesco”.

La nostra valutazione: Falso

Sulla base della nostra ricerca, valutiamo FALSA l’affermazione che il condono del prestito studentesco non è pagato da nessuno, sono solo numeri sullo schermo di un computer. Stime multiple provenienti da diverse fonti, compresi i funzionari della Casa Bianca, affermano che il piano di Biden per la riduzione del debito studentesco dovrebbe costare al governo federale centinaia di miliardi di dollari. Il costo alla fine potrebbe essere trasferito ai contribuenti attraverso l’inflazione, tasse più elevate e diminuzione della spesa federale.

Le nostre fonti di verifica dei fatti:

  • Will McBride, 9 settembre, scambio di e-mail con USA TODAY

  • Forbes Advisor, 26 agosto, l’annullamento del debito studentesco non è gratuito. Ecco chi lo paga

  • Ufficio per la responsabilità del governo, 28 luglio, l’istruzione ha aumentato di miliardi le stime dei costi federali dei prestiti diretti a causa di modifiche programmatiche e di altro tipo

  • National Taxpayers Union Foundation, 25 agosto, la cancellazione del debito studentesco di Biden potrebbe costare ai contribuenti circa $ 400 miliardi

  • CNN, 26 agosto, il piano di prestito studentesco di Biden potrebbe costare $ 24 miliardi all’anno, stima l’addetto stampa della Casa Bianca

  • Penn Wharton, 26 agosto, Il piano di perdono del prestito studentesco di Biden: costi di bilancio e impatto distributivo

  • La Casa Bianca, 24 agosto, scheda informativa: il presidente Biden annuncia l’agevolazione del prestito studentesco per i mutuatari che ne hanno più bisogno

  • Comitato per un bilancio federale responsabile, 24 agosto, le nuove modifiche al debito degli studenti costeranno mezzo trilione di dollari

  • USA TODAY, 26 agosto, la Casa Bianca fissa il costo del piano di prestito studentesco a 240 miliardi di dollari. Gli esperti dicono che sarà il doppio.

  • USA TODAY, 24 agosto, “Debito e nessuna laurea”: ​​Biden cancella fino a $ 20.000 di debiti per prestiti studenteschi

  • Axios, 27 agosto, L’impatto della nazionalizzazione del prestito studentesco

  • Reuters, 25 agosto, Biden perdona milioni di prestiti studenteschi; i critici temono l’inflazione

Grazie per sostenere il nostro giornalismo. Puoi abbonarti alla nostra edizione cartacea, all’app senza pubblicità o alla replica di giornali elettronici qui.

Il nostro lavoro di verifica dei fatti è supportato in parte da una sovvenzione di Facebook.

Questo articolo è apparso originariamente su USA TODAY: Verifica dei fatti: la riduzione del debito studentesco costerà miliardi al governo