Kamala Harris parla di aborto, fa appello agli elettori a Milwaukee

Kamala Harris parla di aborto, fa appello agli elettori a Milwaukee

MILWAUKEE (AP) – Il vicepresidente Kamala Harris ha incontrato giovedì a Milwaukee studenti universitari e leader latini, una visita destinata a stimolare gli elettori poco meno di sette settimane prima delle elezioni in cui sono presenti il ​​governatore democratico Tony Evers e il senatore repubblicano degli Stati Uniti Ron Johnson il ballottaggio.

Harris ha anche parlato a una riunione della Democratic Attorneys General Association, esortandoli a “combattere” per i diritti all’aborto e contro coloro che lei chiamava “i cosiddetti leader estremisti” che stavano tentando di rendere più difficile il voto.

Harris ha individuato il procuratore generale democratico Josh Kaul, che sarà rieletto a novembre, per aver intentato una causa per contestare il divieto di aborto del 1849 del Wisconsin che non ha eccezioni per stupro o incesto.

“Josh, la nostra amministrazione ti copre le spalle”, ha detto tra gli applausi.

Harris ha anche incolpato i repubblicani che spingono le leggi che rendono più difficile votare e sostengono “verifica fittizia” nei risultati delle elezioni presidenziali del 2020.

I repubblicani del Wisconsin hanno approvato numerosi progetti di legge che avrebbero reso più difficile votare per assente, ma Evers ha posto il veto a tutti loro. I repubblicani hanno anche approvato un’indagine sulle elezioni del 2020 che non ha fornito alcuna prova per mettere in dubbio la vittoria del presidente Joe Biden nello stato. Il presidente dell’Assemblea Robin Vos ha licenziato l’investigatore, l’ex giudice della Corte Suprema del Wisconsin Michael Gableman, il mese scorso.

“Oggi, la nostra nazione deve affrontare molte minacce ai nostri diritti e alle nostre libertà e dobbiamo rimanere uniti”, ha detto Harris.

Il vicepresidente ha anche incontrato gli studenti e ha incontrato in privato i leader latini locali presso l’Università del Wisconsin-Milwaukee nel tentativo di dare energia a due gruppi che non sempre votano.

Circa il 7,6% della popolazione del Wisconsin si identifica come ispanica o latina, secondo il censimento del 2020. La più grande concentrazione è centrata a Milwaukee e si riversa nelle vicine contee di Kenosha e Racine.

Nel 2020, tuttavia, i latini costituivano circa il 3% degli elettori del Wisconsin, secondo AP VoteCast. Questa cifra suggerisce che ci sono molti latini idonei che non votano a sostegno di nessuno dei partiti.

In questo ciclo elettorale, entrambi i partiti stanno concentrando i loro sforzi per ottenere il sostegno degli elettori latini a Milwaukee, la più grande roccaforte democratica dello stato.

Prima della visita di Harris, la leadership statale del GOP e il candidato del partito alla carica di procuratore generale hanno condannato l’amministrazione Biden per l’aumento dell’inflazione e dei tassi di criminalità. Hanno parlato al Centro comunitario ispanico del Comitato nazionale repubblicano sul lato sud di Milwaukee.

L’RNC ha aperto il suo Centro comunitario ispanico a Milwaukee più di un anno fa come parte degli sforzi a livello nazionale per raggiungere gli elettori delle minoranze, e da giugno tiene lì eventi di “integrità elettorale” volti a reclutare osservatori partigiani dei sondaggi.

“La comunità ispanica è molto conservatrice sia dal punto di vista fiscale che sociale”, ha affermato Preya Samsundar, direttore delle comunicazioni del GOP per il Midwest. Ha aggiunto che finora gli sforzi e gli eventi del centro comunitario hanno avuto successo nel portare gli elettori latini nel Partito Repubblicano.

Ma nonostante gli sforzi del partito, a solo un miglio lungo la strada in un piccolo caffè e ristorante portoricano sul lato sud, gli elettori sapevano poco dell’Hispanic Community Center o di chi era al ballottaggio quest’anno.

“Non conosco davvero le persone che corrono e a volte penso che non cambierà nulla”, ha detto Juan Ortiz da dietro un’esposizione di panetteria piena di dolci tradizionali portoricani.

Ortiz ha detto di aver votato per Repubblicani e Democratici, ma vota solo alle elezioni presidenziali. Il suo motivo è semplice e rappresenta la sfida che entrambi i partiti devono affrontare per mobilitare gli elettori quest’anno: “Penso che chiunque sia al vertice controlli l’intera faccenda. Non importa cosa vuole fare chi vuole se deve chiedere ai grandi”.

____

Lo scrittore dell’Associated Press Scott Bauer ha contribuito a questo rapporto di Madison. Seguilo su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/sbauerAP e segui Harm Venhuizen a https://twitter.com/HarmVenhuizen. Venhuizen è un membro del corpo per l’Associated Press/Report for America Statehouse News Initiative. Report for America è un programma di servizio nazionale senza scopo di lucro che colloca i giornalisti nelle redazioni locali per riferire su questioni nascoste.