Fields chiarisce le osservazioni, dice che non intendeva offendere i fan

Fields chiarisce le osservazioni, dice che non intendeva offendere i fan

LAKE FOREST, Illinois (AP) — Il quarterback di Chicago Justin Fields si è preso del tempo mercoledì per chiarire i commenti che ha fatto dopo la sconfitta dei Bears contro i Green Bay Packers, dicendo che non intendeva apparire sprezzante nei confronti dei fan della sua squadra.

Fields ha attirato alcune critiche sui social media per la sua risposta piuttosto innocua a una domanda post-partita. Gli è stato chiesto se la sconfitta al Lambeau Field facesse più male a causa della rivalità e di quanto i fan volessero una rara vittoria su Green Bay.

“Fa più male negli spogliatoi rispetto ai fan dei Bears”, ha detto. “Alla fine della giornata, non stanno lavorando. Vedo i ragazzi negli spogliatoi ogni giorno. Vedo quanto lavoro ci hanno messo. Uscire da una perdita deludente come questa, fa male. Non ci resta che rispondere”.

Mercoledì, a Fields è stato chiesto del suo approccio nell’affrontare gli errori senza lasciarli indugiare. Ma invece di rispondere a questa domanda, si è concentrato sui suoi commenti post-partita.

Fields ha detto di essere stato così “frustrato” in seguito che non voleva nemmeno condurre la sua conferenza stampa obbligatoria post-partita e ha finito per dare l’impressione sbagliata.

“Quello che intendevo con questo è che sto parlando di lavoro per quanto riguarda la partita di domenica, vincere la partita”, ha detto. “Non conosco nessun fan. Non so cosa stiano facendo nella loro vita personale. Rispetto ogni fan che abbiamo”.

Fields ha detto di essere venuto a conoscenza del contraccolpo perché è stato taggato nei commenti. L’ex star dell’Ohio State lo sta definendo un’esperienza di apprendimento.

“Ne ho parlato con mio padre e finché rimarrò in questa posizione ci saranno cose del genere che verranno fuori”, ha detto. “Quindi solo sapendo che finché sono in questa professione che non andrà mai via. Quindi devo solo essere molto chiaro su tutto ciò che dico, essere davvero descrittivo su ciò che intendo, o semplicemente non dire nulla.

Una preoccupazione più immediata per Fields and the Bears (1-1) è quella di far partire la partita di passaggio, con Lovie Smith e gli Houston Texans (0-1-1) in visita domenica.

Chicago ha di gran lunga un minimo di 153 yard in campionato. I New York Giants sono al 31° posto nella NFL e con 318 yard ne hanno più del doppio.

Un enorme temporale ha praticamente spazzato via il gioco di passaggio nella vittoria di apertura della stagione di Chicago su San Francisco al Soldier Field. Ma i Bears non se la sono cavata nemmeno contro Green Bay.

“Penso che sia presto”, ha detto l’allenatore Matt Eberflus. “È così all’inizio della stagione in questo momento. Abbiamo due partite in programma, lasciamo che questa cosa vada avanti, ok? E continuiamo a crescere”.

Fields era 7 su 11 per 70 yard contro i Packers. Ha lanciato un record di 28 passaggi e i suoi 15 completamenti sono al 31 ° posto tra le qualificazioni. Solo Dak Prescott con 14 ne ha meno, e il quarterback dei Cowboys ha saltato la vittoria di domenica su Cincinnati a seguito di un intervento chirurgico al pollice.

Le lotte nel gioco dei passaggi non sono tutte su Fields.

I Bears, per esempio, non hanno fatto grandi aggiunte in attacco durante la bassa stagione. La linea offensiva è stata incoerente nella protezione del passaggio. Darnell Mooney, ricevitore da 1.000 yard la scorsa stagione, ha ricevuto solo due ricezioni per 4 yard e il tight end Cole Kmet non ha ricevuto un passaggio.

“Se avessi lanciato zero passaggi e avessimo vinto la partita, non avrei avuto problemi”, ha detto Fields. “Il nostro obiettivo come squadra, come attacco, è vincere le partite. Nessuno sta guardando quanti passaggi ho avuto, quante yard ho avuto. Stiamo solo cercando tutti di vincere la partita”.

NOTE: La star LB Roquan Smith (anca) ha saltato gli allenamenti mercoledì a causa di un infortunio all’anca. … Anche WR Velus Jones (bicipite femorale), S Dane Cruikshank (bicipite femorale) e TE Ryan Griffin (Achille) non hanno partecipato.

___

Altro AP NFL: https://apnews.com/hub/nfl e https://twitter.com/AP_Sports