Fatture per limitare l’autorità dell’agenzia per la fauna selvatica di guadagnare denaro dal legname, sequestrare l’anticipo della proprietà – Tennessee Lookout

Fatture per limitare l'autorità dell'agenzia per la fauna selvatica di guadagnare denaro dal legname, sequestrare l'anticipo della proprietà - Tennessee Lookout

Un paio di progetti di legge che cercano di porre controlli sull’autorità della Tennessee Wildlife Resources Agency sono avanzati nella legislatura mercoledì, con il sostegno bipartisan della stessa lista di legislatori che hanno pubblicamente espresso rabbia per i piani dell’agenzia di bonificare i terreni pubblici all’inizio di quest’anno.

Una misura del rappresentante repubblicano Paul Sherrell e del senatore Paul Bailey richiederebbe all’agenzia statale per la fauna selvatica di depositare tutti i proventi della vendita di legname nel fondo generale dello stato, invece di rimanere all’interno del budget dell’agenzia. TWRA guadagna circa $ 900.000 all’anno dalla vendita di legname su terreni pubblici.

Il senatore Paul Bailey, R-Cookeville, cerca una maggiore responsabilità per la Tennessee Wildlife Resources Agency (Foto: Assemblea generale del Tennessee)

Sherrell e Bailey rappresentano entrambi Sparta, Tennessee, dove la TWRA progetta di radere al suolo 2.000 acri di foresta nella vicina Bridgestone Firestone Centennial Wilderness Area ha suscitato indignazione da parte di cacciatori, escursionisti, funzionari del turismo e gruppi ambientalisti.

Un secondo disegno di legge, di Sherrell e Rep. Kelly Keisling, R-Byrdstown, vieterebbe all’agenzia – il cui braccio delle forze dell’ordine applica le leggi su caccia, pesca e fauna selvatica – di sequestrare barche, camion, aerei, camper, automobili o altri veicoli a motore da sospetti senza un ordine del tribunale.

Sebbene non sia chiaro quanti di questi beni vengano sequestrati dalla TWRA con o senza un’ingiunzione del tribunale, l’agenzia guadagna circa $ 163.000 mettendo all’asta oggetti sequestrati ogni anno, afferma una nota fiscale che accompagna il disegno di legge.

Entrambe le misure sono state facilmente approvate mercoledì dalla commissione per l’energia, l’agricoltura e le risorse naturali del Senato.

Jenifer Wisniewski, portavoce della TWRA, ha detto che i funzionari dell’agenzia hanno continuato a lavorare con gli sponsor dei progetti di legge, ma per il resto non hanno commentato se la TWRA li supporti o si opponga.

I progetti di legge sono tra una manciata di modifiche politiche proposte che imporrebbero restrizioni all’autorità dell’agenzia, presentate da legislatori sia democratici che repubblicani da quando è sorto il primo conflitto sui piani chiari dell’agenzia in autunno.

Il senatore Heidi Campbell, D-Nashville, ha presentato fatture simili richiedendo il deposito delle vendite di legname nel fondo generale e l’imposizione di restrizioni alle aste TWRA di proprietà sequestrate a quei sospetti. Quei conti non sono stati anticipati. Da allora Campbell ha firmato per sostenere le misure dei legislatori repubblicani.

La TWRA è stata oggetto di altri controlli e censure da parte dei legislatori quest’anno.

A gennaio, una lettera alla TWRA da un gruppo bipartisan di 34 legislatori ha accusato l’agenzia di “aver violato il suo dovere di proteggere la fauna selvatica nel Tennessee”, “una vergognosa mancanza di comunicazione e trasparenza” e ha affermato che le preoccupazioni dei legislatori erano state “accolte da sordi orecchie.”

La lettera criticava l’incapacità dei funzionari dell’agenzia di rispondere alle preoccupazioni e alle domande dei legislatori sui suoi piani di chiarimento.

Poi il mese scorso, il senatore Steve Southerland, repubblicano di R-Morristown – in un’audizione pubblica – ha ordinato ai leader dell’agenzia di discutere con i legislatori qualsiasi piano di chiarimento sulle terre di Bridgestone prima di procedere. Southerland è il presidente del Comitato per l’energia, l’agricoltura e le risorse naturali del Senato del Tennessee.

La Bridgestone Firestone Centennial Wilderness Area, situata vicino a Sparta, Tennessee e adiacente all’area naturale di Virgin Falls, contiene circa 16.000 acri, gran parte dei quali boscosi.

Una serie di progetti di legge richiederebbe alla Tennessee Wildlife Resources Agency di depositare i proventi delle vendite di legname nel fondo generale dello stato e limiterebbe la capacità dell’agenzia di sequestrare proprietà private senza un ordine del tribunale.

La TWRA non ha fatto annunci pubblici formali dei suoi piani per sgomberare l’area. I cacciatori locali hanno prima spiato i segni di taglio sugli alberi dipinti a spruzzo ad agosto, quindi hanno ottenuto una mappa TWRA inedita che illustrava l’ubicazione di 2.000 acri da radere al suolo nella popolare area ricreativa che i funzionari del turismo locale affermano essere fondamentale per l’economia locale.

I piani prevedevano la creazione di savane sulla proprietà, con pochi alberi, al fine di creare l’habitat per la quaglia bobwhite settentrionale, un uccello selvatico le cui popolazioni sono cadute nel Tennessee, insieme ad altre specie di animali e piante che prosperano in habitat erbosi.

Dopo il respingimento pubblico, i funzionari della TWRA hanno annunciato una pausa su quei piani.

L’agenzia supervisiona le licenze di caccia e pesca, la gestione della fauna selvatica e dell’habitat e più di 100 aree di gestione della fauna selvatica e rifugi in tutto il Tennessee che variano in dimensioni da circa 50 acri a oltre 625.000 acri.