Osservazione della fauna selvatica: gestione degli alci sotto consiglio

Osservazione della fauna selvatica: gestione degli alci sotto consiglio

Questa storia è tratta da MT Lowdown, un riassunto settimanale della newsletter che mostra un lato più personale dei reportage di Montana Free Press.


Montana Fish, Wildlife and Parks la scorsa settimana ha pubblicato un elenco di proposte del gruppo consultivo per la gestione degli alci, composto da 12 membri, che aveva il compito di portare “occhi nuovi” alle questioni relative alla gestione degli alci. Il personale del FWP ha valutato ciascuna delle 15 proposte per approfondimenti sull’esecuzione, sui requisiti di finanziamento e su eventuali conflitti, legali o meno, che potrebbero ispirare se implementati.

Una delle raccomandazioni che potrebbero suscitare polemiche è intitolata “scegli la tua arma/stagione”. Mira a ridurre l’affollamento riducendo il numero di cacciatori sul campo in un dato momento. Se implementato, richiederebbe ai cacciatori di decidere di cacciare durante la stagione dei fucili o la stagione del tiro con l’arco, ma non entrambe. La divisione dell’applicazione della FWP ha osservato che “è probabile che sia molto impopolare presso il pubblico e potrebbe portare a ulteriori violazioni di tipo ‘opportunistico'”.

Un’altra raccomandazione che potrebbe agitare la pentola, intitolata “dobbiamo gestire gli alci dove non sono”, ha lo scopo di affrontare le popolazioni più basse di alci nel nord-ovest del Montana impegnandosi in una gestione più aggressiva dei predatori. Chiede a FWP di ridurre le popolazioni di lupi e orsi neri ampliando le stagioni in cui possono essere cacciati e di prendere in considerazione l’uso di attività come la caccia aerea dei lupi nelle aree in cui gli alci sono obiettivi di popolazione.

Il gruppo ha anche raccomandato a FWP di sviluppare un tag solo per vacca per i cacciatori che inseguono la loro preda su terreni privati. Sarebbe offerto nei distretti in cui gli alci superano gli obiettivi di popolazione. Il personale di FWP ha espresso preoccupazione sul fatto che ciò potrebbe confondere i cacciatori andando contro gli sforzi del dipartimento per razionalizzare e semplificare le normative e ha indicato che l’accesso alla proprietà privata, non l’accesso ai tag, è il problema che deve essere risolto.

imparentato

La gestione degli alci nel mirino

La gestione degli alci nel mirino

Quando Henry “Hank” Worsech ha preso il timone di FWP, il governatore Greg Gianforte gli ha affidato il compito di trovare un nuovo approccio per bilanciare le preoccupazioni dei proprietari terrieri con le opportunità dei cacciatori. All’indomani del tentativo di Worsech di scuotere lo status quo, il dipartimento è stato coinvolto in una causa mentre i cacciatori si organizzavano in attesa della sessione legislativa del 2023.

Una raccomandazione incentrata sulla “caccia al danno” consentirebbe ai proprietari terrieri di estrarre da un elenco di cacciatori residenti di cui si fidano per affrontare rapidamente i problemi di perdita di foraggio. Il gruppo ha anche raccomandato a FWP di sviluppare un corso educativo incentrato sulle relazioni con i proprietari terrieri e sull’etica dei cacciatori per affrontare alcune delle preoccupazioni espresse dai proprietari terrieri sull’apertura delle loro proprietà al pubblico di cacciatori. Dopo aver completato il corso, i partecipanti avrebbero ampliato l’accesso alla caccia nella proprietà dei proprietari terrieri disposti.

Le proposte che potrebbero suscitare polemiche minime includono sforzi per sviluppare metodi di raccolta dati di facile utilizzo, creare una posizione di collegamento tra i proprietari terrieri per lavorare con FWP, incoraggiare la collaborazione tra gestori del territorio statali e federali e, ove possibile, istituire gruppi di lavoro localizzati sugli alci.

L’attuazione di tutte e 15 le raccomandazioni richiederebbe ulteriori 17,5 dipendenti equivalenti a tempo pieno e $ 12,4 milioni di entrate speciali statali nell’anno fiscale 2024 e $ 9,7 milioni all’anno in seguito, oltre a circa $ 400.000 di entrate speciali federali ogni anno. Lo staff di FWP si aspetta che i tag di danno di gioco mirati portino a circa $ 55.000 di entrate ogni anno.

Più di tre quarti del prezzo totale andrebbero alla conduzione del corso di approfondimento. Oltre alle lezioni online, i partecipanti dovrebbero completare una componente del corso di tiro e formazione sul campo.

Il dipartimento accetterà commenti sulle proposte del gruppo fino al 14 ottobre.


Iscriviti per ricevere MT Lowdown nella tua casella di posta ogni venerdì, oppure controlla gli archivi di Lowdown.