Le fatture legali di Trump vengono pagate dai suoi donatori

Le fatture legali di Trump vengono pagate dai suoi donatori

Di fronte a un procuratore generale di New York che potrebbe chiudere la sua attività, l’ex presidente Donald Trump avrà un vantaggio che non è disponibile per la maggior parte degli imputati ben guariti: non dovrà pagare molto, se non del tutto, dei suoi difesa legale.

Il motivo: i suoi donatori politici lo stanno facendo per lui.

Recenti documenti di Save America, il comitato di azione politica di Trump, mostrano che il gruppo ha sborsato $ 1.128.020 quest’anno ad avvocati che hanno guidato la difesa sua e della sua famiglia nella loro battaglia legale con il procuratore generale di New York Letitia James.

Questi includono $ 942.277 allo studio legale di Alina Habba, l’avvocato con sede nel New Jersey che è stato il principale avvocato di Trump nel caso. Il totale include $ 207.827 pagati solo il mese scorso. Inoltre, Alan Futerfas, un altro avvocato Trump di lunga data che rappresenta i figli dell’ex presidente nel caso, ha ricevuto $ 184.743 da Save America a luglio.

L’ex presidente Donald Trump parla a una manifestazione elettorale a Youngstown, Ohio. (AP/Tom E. Puskar)

“È un oltraggioso abuso dei suoi donatori per salvare l’America”, ha affermato Sourav Ghosh, direttore della riforma del finanziamento della campagna federale presso il Campaign Legal Center, un’organizzazione no-profit con sede a Washington, sull’uso dei fondi del comitato politico per difendere Trump e la sua famiglia in un causa in gran parte incentrata sulle sue attività commerciali molto prima che diventasse presidente o addirittura candidato.

Ma Ghosh ha riconosciuto che i pagamenti rientrano in una oscura zona grigia legale. La legge federale vieta l’uso dei fondi della campagna per uso personale, che il Comitato elettorale federale ha stabilito che copre le spese per le spese legali non correlate ai doveri politici o ufficiali di un candidato. Ma non ci sono state decisioni chiare sul fatto che tali divieti si applichino ai cosiddetti PAC di leadership, come Save America. Di conseguenza, “Trump può essere certo che la FEC non avvierà azioni legali”, ha affermato Ghosh.

Habba e un portavoce di Trump non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento di Yahoo News. Non è stato possibile raggiungere Futerfas.

La causa intentata mercoledì accusa Trump e i suoi tre figli adulti – Donald Trump Jr., Eric Trump e Ivanka Trump – di mentire a banche e assicuratori come parte di un modello di condotta risalente al 2011. Le accuse includono accuse secondo cui Trump e la sua famiglia ha ripetutamente gonfiato beni di miliardi di dollari per ottenere prestiti che altrimenti non avrebbero potuto ottenere in ciò che James in una conferenza stampa ha descritto come atti di “” frode.

“Affermare di avere soldi che non hai non è ‘l’arte dell’affare'”, ha detto James durante la sua conferenza stampa. “È l’arte del furto.”

Il procuratore generale di New York Letitia James parla durante una conferenza stampa presso l'ufficio del procuratore generale il 21 settembre 2022 a New York, New York.  (Michael M. Santiago/Getty Images)

Il procuratore generale di New York Letitia James parla durante una conferenza stampa presso l’ufficio del procuratore generale il 21 settembre 2022 a New York, New York. (Michael M. Santiago/Getty Images)

Habba, che insieme a Futerfas all’inizio di quest’anno aveva tentato senza successo di far annullare le citazioni in giudizio nel caso, ha risposto al fuoco in una dichiarazione dicendo che il caso di James “è focalizzato esclusivamente sull’avanzamento dell’agenda politica del procuratore generale. È del tutto evidente che l’ufficio del procuratore generale ha oltrepassato la sua autorità facendo leva su transazioni in cui non si è verificato assolutamente alcun illecito. Siamo fiduciosi che il nostro sistema giudiziario non sosterrà questo abuso di autorità incontrollato e non vediamo l’ora di difendere il nostro cliente contro tutte le pretese infondate del procuratore generale”.

Save America, un’organizzazione politica fondata da Trump dopo le elezioni del 2020, ha . Il PAC dice ai donatori che “è in gioco il futuro del nostro Paese” e chiede a “tutti i patrioti” di dare contributi per aiutare la “lotta per salvare l’America” ​​di Trump, secondo il sito web del Comitato congiunto di raccolta fondi di Save America, che raccoglie fondi sia per Save America e Make America Great Again, un altro dei comitati politici di Trump.

Non ci sono riferimenti nella pagina delle donazioni del sito Web alla ricerca di fondi per assistere Trump nei suoi problemi legali. Ma i documenti depositati presso la FEC mostrano che Save America alla fine di luglio aveva distribuito 2,3 milioni di dollari a 19 studi legali in tutto il paese che rappresentavano Trump in molteplici indagini, comprese le indagini penali del Dipartimento di Giustizia e dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Fulton nel eventi che circondano le elezioni del 2020, nonché l’indagine civile nello Stato di New York. Inoltre, Save America ha pagato il conto per gli avvocati che rappresentano un certo numero di testimoni in quei casi, tra cui Peter Navarro, l’ex consulente commerciale di Trump, e Dan Scavino, il suo ex direttore dei social media, lo spettacolo dei documenti.