Il senatore statunitense Manchin svela la bolletta energetica che alcuni democratici sbattono

Il senatore statunitense Manchin svela la bolletta energetica che alcuni democratici sbattono

Di Timothy Gardner

WASHINGTON (Reuters) – Il senatore statunitense Joe Manchin ha pubblicato mercoledì un disegno di legge che consente l’energia per accelerare le approvazioni per i gasdotti e la trasmissione di energia per le energie rinnovabili, una legislazione che alcuni colleghi democratici hanno criticato e che probabilmente dovrà essere modificata per ottenere un sostegno sufficiente.

Il disegno di legge di 91 pagine dovrebbe essere allegato a una misura per finanziare temporaneamente il governo che il Congresso deve approvare prima del 1 ottobre per prevenire una chiusura federale.

La legislazione richiederebbe al governo federale di rilasciare permessi per l’oleodotto Mountain Valley da 6,6 miliardi di dollari a lungo ritardato della Equitrans Midstream Corp per trasportare gas naturale tra il West Virginia, lo stato di origine di Manchin e la Virginia.

Il disegno di legge sul finanziamento più ampio necessita dell’approvazione della Camera e del Senato e deve essere firmato dal presidente Joe Biden per diventare legge. Lo staff di Manchin ha detto ai giornalisti che crede che il disegno di legge sul finanziamento otterrà 60 voti necessari per passare al Senato con la misura di autorizzazione allegata.

Il provvedimento autorizzativo di Manchin, un democratico centrista e un importante voto oscillante al Senato 50-50, richiederebbe a Biden di designare 25 progetti energetici di importanza strategica nazionale per una rapida revisione federale.

La rete elettrica statunitense ha bisogno di espansione e riparazioni poiché alcune delle sue principali linee di trasmissione hanno 50 anni. Il miglioramento delle linee di trasmissione aiuterebbe i progetti rinnovabili come i parchi eolici e solari nelle aree rurali a fornire energia pulita alle città.

Il disegno di legge fissa anche un obiettivo di due anni per le revisioni ambientali sui progetti energetici che devono essere completati da più di un’agenzia federale.

I legislatori progressisti e i gruppi ambientalisti erano preoccupati che avrebbe accelerato i progetti di combustibili fossili indebolendo le leggi ambientali statunitensi. Alla Camera dei Rappresentanti, 77 Democratici questo mese hanno chiesto alla Presidente della Camera Nancy Pelosi in una lettera di mantenere l’accordo collaterale fuori dal disegno di legge sul finanziamento.

Il presidente della commissione per le risorse naturali della Camera, Raul Grijalva, un democratico che aveva guidato quella lettera, ha affermato che il disegno di legge somigliava a una bozza che era trapelata mesi fa.

“Il fatto stesso che questo frutto di un’idea di combustibili fossili venga alimentato forzatamente in finanziamenti governativi indispensabili parla della sua impopolarità”, ha affermato Grijalva in un comunicato. “Io e i miei colleghi non lo vogliamo.”

Il senatore Tim Kaine, un democratico della Virginia, ha detto dopo che il disegno di legge è stato rilasciato non poteva sostenere le sue “disposizioni altamente insolite” riguardanti la Mountain Valley Pipeline.

Kaine ha affermato che “eliminano qualsiasi revisione giudiziaria” per parti chiave del processo di approvazione del gasdotto e sottraggono la giurisdizione a una Corte d’Appello degli Stati Uniti per i casi che la coinvolgono. Kaine ha detto di non essere stato incluso nei colloqui sulla misura, anche se 100 miglia (160 km) di gasdotto avrebbero attraversato il suo stato.

Mentre il disegno di legge accelererebbe il processo di una fondamentale legge verde statunitense chiamata National Environmental Policy Act, che richiede la revisione di grandi progetti, “non modifica gli statuti sottostanti”, ha detto ai giornalisti un membro dello staff di Manchin.

Convincere almeno 10 senatori repubblicani a sostenere la misura prima del 1 ottobre potrebbe essere complicato dopo che la senatrice Shelley Moore Capito, repubblicana dello stato di Manchin, questo mese ha emesso il suo disegno di legge più favorevole ai combustibili fossili.

Alcuni repubblicani erano anche preoccupati per il fatto che Manchin avesse votato per l’Inflation Reduction Act di Biden che conteneva 369 miliardi di dollari per il clima e la sicurezza energetica.

“Se sono disposti a dire che chiuderanno il governo a causa di un attacco personale nei miei confronti, o per non guardare al bene del Paese, questo è ciò che fa ammalare le persone della politica”, ha detto Manchin martedì sulla riluttanza di alcuni repubblicani a sostenere il permesso.

(Segnalazione di Timothy Gardner e Richard Cowan; montaggio di David Gregorio, Diane Craft e Lincoln Feast)