Come la tecnologia sanitaria sta cambiando la conservazione della fauna selvatica

Come la tecnologia sanitaria sta cambiando la conservazione della fauna selvatica

Tim Laske si accovacciò nella neve tra un orso e la sua tana, scaricando i dati della sua frequenza cardiaca su un computer. Quei dati sono stati registrati da un monitor cardiaco inseribile grande un terzo di una batteria AAA.

Il Monitor cardiaco inseribile Medtronic Reveal LINQ™ è aiutare ricercatori come Laske, vicepresidente della ricerca e dello sviluppo aziendale per l’attività di soluzioni di ablazione cardiaca presso Medtronic, ad apprendere le caratteristiche delle specie selvatiche e in via di estinzione per ulteriori sforzi di conservazione.

Per ore in una fredda giornata di febbraio, lui e un team di biologi della fauna selvatica hanno lavorato con cura per raccogliere informazioni sull’orso in letargo di 204 libbre e sui suoi cuccioli.

“Proprio come un paziente umano, il benessere dell’orso è la prima priorità”, ha detto.

Laske mostra i dati raccolti dal LINQ a Julie Brewer


Studia la fisiologia dell’orso dal 1999, pubblicando dozzine di studi, uno dei quali ha attirato l’attenzione del National Zoo and Conservation Biology Institute (SCBI) dello Smithsonian.

Rosanna Moraes, ricercatrice senior presso lo Smithsonian, ricorda il momento esatto in cui ha incontrato il suo studio sulla risposta allo stress degli orsi selvatici ai voli dei droni attraverso il monitoraggio cardiaco.

“WQuando ho visto quei dati, ho immaginato tutte le possibilità che avremmo potuto fare con uno strumento del genere”, ha detto.

Nasce lo studio Rhythm of Life.

valore aggiunto
Rosana e altri ricercatori dello Smithsonian studiano un lupo dalla criniera

Utilizzando i monitor cardiaci inseribili LINQ donati da Medtronic, Moraes e i suoi colleghi stanno monitorando la frequenza cardiaca di lupi dalla criniera, orici e giaguari per ottenere informazioni dettagliate sui fattori di stress e su ciò che può essere affrontato nell’ambiente per creare condizioni migliori per la fauna selvatica.

Con hle popolazioni umane si espandono rapidamente, la fauna selvatica ha difficoltà ad adattarsi. Quindi, i dati sul ritmo cardiaco, combinati con la ricerca sul loro movimento e altri indicatori fisiologici, stanno fornendo informazioni vitali per aiutare gli animali a sopravvivere.

E secondo Moraes, i dati potrebbero eventualmente avere un impatto ancora più ampio. Ha scoperto qualcosa di inaspettato derivante dalla ricerca: l’empatia.

La generazione di questo tipo di dati ha un enorme vantaggio per gli esseri umani perché le persone possono connettersi di più con la fauna selvatica”, ha affermato. “È molto utile per le persone pensare al cuore dell’animale che risponde alle emozioni come facciamo noi. A lungo termine, sta creando un’altra generazione di ambientalisti”.

‘Il potenziale è illimitato’

quando Laske — un Bakken Fellow, che è la più alta onorificenza tecnica alla Medtronic — non è vestito dalla testa ai piedi di lana e le ciaspole per le tane degli orsi, è scouting per tecnologie e attività promettenti da acquisire da parte di Medtronic.

Ma è il suo lavoro con la biologia della conservazione come professore al Università del Minnesota Visible Heart® Laboratories che combina la sua esperienza e passione per l’ingegneria biomedica con la fauna selvatica, realizzando un sogno d’infanzia.

“IOÈ stato un sogno diventato realtà essere un ingegnere e un biologo della fauna selvatica”, ha detto.

Lask ama essere sul campo, ma come scienziato, è altrettanto entusiasta di tornare in ufficio e aprire i file di dati.

“Pl’arte della nostra missione in Medtronic è essere buoni cittadini globali. Ciò significa che dovremmo aiutare a prenderci cura del pianeta, aiutandoci a prenderci cura gli uni degli altri, dell’ambiente e delle specie in esso contenute”, ha affermato Laske.

Julie Brewer, Il presidente della divisione Cardiovascular Diagnostics and Services presso Medtronic che dona i monitor cardiaci, condivide il sentimento.

“È sorprendente vedere come scienziati e ricercatori stiano utilizzando le nostre tecnologie Reveal LINQ ICM per aiutare a informare gli sforzi di conservazione della fauna selvatica e migliorare la nostra comprensione di come queste straordinarie creature siano influenzate dal loro ambiente in continua evoluzione”, sEgli ha detto. “Siamo entusiasti che Medtronic possa svolgere un piccolo ruolo fornendo tecnologia che può aiutare a migliorare il benessere degli animali e supportare le future azioni di conservazione per queste popolazioni animali vulnerabili”.

In un certo senso, nonostante il lancio nel 2017, lo studio dello Smithsonian è appena iniziato. Quest’estate, sta reintroducendo i lupi dalla criniera in natura per ulteriori studi. E ci sono piani per includere pinguini ed elefanti nelle prossime ricerche.

Hanno una portata globale con ricercatori di tutto il mondo”, ha affermato Laske. “Il potenziale di questo è davvero illimitato ora.”

Guarda il viaggio di una mamma dalla diagnosi alla guarigione.

L001-04072022

.